Edy Angelillo al teatro Puccini

da
Advertising

searchLo spettacolo, adattamento italiano di un testo di Josè Sanchis Sinisterra, dal suo debutto nel 1986 ha riscosso un successo di pubblico strepitoso, restando per anni in cartellone nei maggiori teatri di Spagna ed America Latina. Il regista Angelo Savelli, d’accordo con l’autore, ha compiuto con questo allestimento un’operazione di adattamento del testo, trasportando l’azione dalla Spagna della guerra civile all’Italia del 1944 in uno sperduto paese della provincia centro-meridionale occupato dalle armate tedesche.
Qui, gli attori Carmela e Paolino improvvisano per le truppe d’occupazione uno spettacolo di varietà di fronte ad alcuni partigiani polacchi condannati a morte. Nel testo, con grande abilità, vengono intrecciati riferimenti teatrali, canzoni, balletti, macchiette, tipici del più tradizionale teatro leggero spagnolo che, nella versione di Angelo Savelli, diventano senza mezzi termini tutti italiani: Viviani, Totò, Macario, Rascel. Uno spettacolo dallo sguardo impietoso e critico e al tempo stesso comico, popolare e musicale, un’accattivante performance per due consumati attori brillanti accompagnati dal vivo da tre affiatati musicisti.
Prevendita dei biglietti presso il Teatro Comunale “Giacomo Puccini” di Altopascio, via Regina Margherita 17/19, nei giorni 8, 9 e 10 gennaio dalle ore 17.00 alle 20.00, l’11 gennaio un’ora prima dello spettacolo oppure on-line sul circuito liveticket – http://www.liveticket.it/cinemateatropuccini -.

Advertising