Matteo Tori contro tutti

da
Advertising

searchRichiesta di convocazione del consiglio comunale di Altopascio per smaltire le interpellanze accumulatesi e non ancora discusse. E’ quanto formalizzato lo scorso 7 gennaio dal capogruppo di Liberaltopascio (opposizione), Matteo Tori, il quale in una nota mette nel mirino della critica il sindaco Marchetti, presidente del civico consesso del Tau Orlandi, l’assessore al sociale Silvano e anche l’altro gruppo di minoranza, centrosinistra, Alternativa Democratica. “Decide tutto il sindaco, dai lavori pubblici alle spese di bilancio, la giunta sta a guardare, si limita ad approvare, gli assessori – dice Tori – relegati ad un ruolo di semplici spettatori. Abbiamo provato con interrogazioni, ordini del giorno, mozioni e molto altro ad avere informazioni come sollecita Elena Silvano, ma senza esito. Il presidente dell’assemblea Orlandi, sulla richiesta di fare il consiglio, ci ha risposto che dobbiamo trovare un quinto dei consiglieri per la convocazione entro 20 giorni. Ma in poche occasioni c’è stata questa convocazione, perché il ricorso a questo strumento forse è poco gradito al Pd o ad Alternativa Democratica”.

Advertising