Cordoglio per la scomparsa di Luciano Seghetti

da
Advertising

Profondo cordoglio, misto ad una certa incredulità per questa tragedia. E’ lo stato d’animo provato dalle numerose persone che lo conoscevano anche nella Piana lucchese. La scomparsa di Luciano Seghetti, 58 anni, l’uomo colpito da un colpo di fucile partito accidentalmente nei boschi sopra Buggiano, in Valdinievole, ha lasciato nello sconforto molti amici nella cittadina del Tau perché era originario proprio di Altopascio. Per circa tre decenni ha lavorato nello storico mobilificio Gambaccini in via Roma, dove viene ricordato per la sua operosità: “Era una persona di notevole spessore umano ma anche lavorativo, perché sapeva davvero fare di tutto, per questo è rimasto così molto tempo da noi che lo abbiamo sempre apprezzato per queste sue qualità. Stava per andare in pensione, proprio qualche giorno fa era stato qui da noi a salutarci. Ancora stentiamo a credere quanto accaduto. Noi lo conoscevamo come appassionato di pesca più che di caccia, ma purtroppo, come si suol dire, a volte il destino è in agguato”. Oggi è stata disposta l’autopsia, quindi non è ancora stata fissata la data dei funerali. Seghetti abitava con la famiglia in via Camporcioni, nel territorio comunale di Ponte Buggianese.

Advertising