Furto al negozio di abbigliamento Torello

da
Advertising

carabinieriUn colpo stile Ocean’s eleven. Stavolta però nel mirino dei soliti ignoti non un casinò ma una conosciutissima attività commerciale. Intorno alle due di notte i malviventi hanno pratico un foro alla sommità di un seminterrato che coincide con il pavimento del noto negozio di abbigliamento “Torello”, in via delle Industrie, nel centro di Altopascio. Lavorando con mole e trapani sono riusciti a praticare un foro di circa mezzo metro. Penetrati all’interno si sono messi ad arraffare alcuni capi, quelli griffati e di maggiore valore ma forse non hanno avuto il tempo di rubarne altri, magari tutti quelli più costosi e pregiati, perché si è attivato il sistema di allarme e ciò li ha costretti a velocizzare le operazioni di fuga. Un clamoroso furto, soprattutto per il modus operandi, ai danni di uno dei negozi storici della cittadina del Tau, conosciuto per la qualità dei suoi prodotti anche nei Comuni limitrofi. “Conoscevano troppo bene alcune situazioni – commenta amareggiato il titolare Gino Luporini, – quindi mi immagino che fossero già stati sul posto e che avessero osservato tutto con scrupolo. Gli arnesi sono stati lasciati nello scantinato. Ci siamo precipitati sul luogo ma ovviamente dei ladri nessuna traccia. Erano anni che venivamo risparmiati”. Tra l’altro a breve distanza dall’attività produttiva svaligiata c’è il casello autostradale e ciò può aver facilitato i banditi. Sono giunti sul posto i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Lucca per avviare le indagini. Non è la prima volta che “Torello” subisce furti, uno dei più eclatanti fu quello dell’estate del 2007 quando una gang operò con la fiamma ossidrica portando via merce per 10 mila euro.

Advertising