Tori ritorna sulla scuola di Badia: “Niente soldi”

da
Advertising

searchLa novità sorprendente non è che l’amministrazione comunale di Altopascio non ha più soldi da spendere. Tanto è vero che non fanno nemmeno le riparazioni necessarie a far funzionare i mezzi meccanici.È da molto tempo che le entrate del Comune stanno calando. Sono diminuiti in maniera considerevole, soprattutto, gli oneri di urbanizzazione e le sanzioni al codice della strada. Queste due voci, incrementate in maniera esagerata con scelte politiche spregiudicate, consentivano di finanziare in passato tante opere pubbliche.
La cosa che più stupisce, però, è quella di scoprire che il vice-sindaco Fagni non conosce neppure i contenuti degli atti che vota in Giunta. La delibera n°214/2014, con la quale è stato approvato il progetto definitivo della scuola elementare di Badia Pozzeveri e che è possibile ritrovare sul sito del Comune, votata a dicembre dalla Giunta, dimostra inequivocabilmente che ciò che afferma il vice-sindaco è solo un tentativo goffo per non dire che probabilmente hanno solo 700.000 euro e quindi devono trovare altri 650.000 per finanziare interamente i lavori della scuola elementare di Badia Pozzeveri, il cui costo complessivo è di 1.350.000 euro.
Sperano, con l’atto votato, che la Regione Toscana attraverso il bando per la formazione della graduatoria di edilizia scolastica finanzi la differenza”.
Matteo Tori – Liberaltopascio

Advertising