Montecarlo, recuperato disavanzo, conti in ordine

da
Advertising

searchCompletata l’opera di riordino dei conti pubblici a Montecarlo, con un risultato positivo nel bilancio consuntivo di 134.463,92 euro, di cui 92.990,57 dalla parte corrente e 41.473,35 negli investimenti. Lo annuncia il Comune. “Incontrovertibili, in questo senso, i dati in tema di revisione dei residui dove nel 2011 i residui attivi ammontavano a 2.349.212,02 euro con residui passivi pari a 3.870.359,28 euro, mentre nel 2014 la situazione ha registrato residui attivi per 462.719,62 e residui passivi per 1.085.590,25 – sostengono il sindaco Vittorio Fantozzi e il consigliere delegato alle finanze Andrea Tocchini – così come la riduzione dell’indebitamento storico dell’ente, diminuito in cinque anni di oltre un milione di euro nonostante il disavanzo denunciato personalmente dal Sindaco alla Corte dei Conti di Firenze, passato da 3.901.636,00 del 2009 ai 3.289.544,60 del 2013 e ridotto ancora in un anno di euro 310.230,11 portandone l’ammontare alla cifra a 2.979.314,49 euro.

Advertising