Una nuova app per il turismo e non solo

da
Advertising

searchDopo avere inquadrato il qrcode, sarà possibile essere sempre a conoscenza di tutto quello che ci succede intorno, grazie al sistema “seguimi” messo a punto dal titolare del sito www.qualcosadafare.it Stefano Pirraglia. E’ questa la principale novità di un nuovo modo di concepire la comunicazione di eventi e iniziative e, di conseguenza, la loro fruizione. Il tutto gratuitamente. Per mettere a punto sul campo questa novità, che di fatto è una guida turistica interattiva assolutamente semplice da usare, Stefano Pirraglia ha scelto Altopascio, suo comune di residenza, e l’ha presentata nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del vicesindaco di Altopascio Francesco Fagni, molto interessato allo sviluppo del territorio e delle sue attività che questa innovazione consente.

“Crediamo in questa innovazione che nasce a Altopascio, è a disposizione di tutti ed è di facile utilizzo- ha ribadito il vicesindaco Fagni- e siamo sicuri che saranno in molti a comprenderne la potenzialità e usarla con continuità. La sperimentiamo volentieri a Altopascio ed è anche divertente. Mentre cammini la cartina ti segue e ti offre via via le varie opportunità. Mi pare veramente notevole e quindi ci complimentiamo con l’autore Stefano Pirraglia”.

“QualcosaDaFare.it è in pratica una piattaforma a disposizione di tutti e nasce dalla voglia di trovare velocemente qualcosa da fare senza perdere tempo in lunghe ricerche avendo subito a disposizione tutte le informazioni necessarie – ha spiegato lo stesso Stefano Pirraglia-. QualcosaDaFare.it permette di venire immediatamente a conoscenza delle attrazioni che ci circondano in un raggio di km da noi determinato, senza filtri per città o provincia, e sicuramente disponibili nel giorno selezionato.

QualcosaDaFare.it ha poi ampliato il progetto con il comune di Altopascio desideroso di valorizzare in prima persona le attrazioni e gli eventi presenti sul proprio territorio, rendendoli disponibili al maggior numero di persone e risparmiando risorse economiche ed umane.

Il comune, gli enti ed i privati che organizzano eventi, possono infatti inserire e modificare in completa autonomia le proprie schede In questo modo con tante piccole “gocce” siamo riusciti a fornire un mare di informazioni sempre aggiornate e precise. Ogni scheda risulta subito visibile a livello nazionale nel sito qualcosadafare.it, nella sezione del turismo del comune di Altopascio e fisicamente sul territorio tramite i QdFCode, speciali qrcode, che, abbinati all’innovativa funzione “Seguimi”, trasformano il sito in una guida turistica interattiva che, accompagnando i nostri spostamenti, mostra e illustra tutto ciò che ci circonda.

I QdfCode, che forniscono informazioni sempre aggiornate sulle attrazioni presenti nel comune di Altopascio, possono inoltre essere inseriti su riviste, nelle vetrine dei negozi, in locandine e ovunque si vogliano pubblicizzare.
A piedi, in bicicletta, in treno o in macchina, ovunque tu sia, c’è sempre qualcosa da fare grazie a queste funzioni evolute”

Advertising