Al via Altopascio Francigena Festival

da
Advertising

searchFiaf, Francigena International Arts Festival. E’ la manifestazione culturale estiva che coinvolgerà Lucca e la Piana: l’apertura infatti è a Capannori il 21 giugno alle 21.15 ad Artè, in coincidenza con la Festa della Musica, con lo spettacolo di Peppe Servillo. Il 26 giugno la rassegna proseguirà con un doppio appuntamento. A Porcari, in piazza Orsi, ore 21.15, si esibirà l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta da Giancarlo De Lorenzo per “Una Notte al Cinema”, concerto di musiche da film con l’esecuzione, in prima assoluta dei brani de “Il Ragazzo Invisibile” di Gabriele Salvatores. Sempre il 26 giugno, ma alle ore 18.30 nella Chiesa di San Michele a Lucca, si esibirà invece in concerto la Philadelphia All City Orchestra diretta da Don Liuzzi. Il 14 luglio alle 21.15 in piazza Garibaldi ad Altopascio, invece, appuntamento internazionale con l’Orchestra e il Coro della Werneth School (Inghilterra) che eseguiranno un programma di musica popolare. Uno degli appuntamenti di punta di questa edizione è in cartellone il 30 luglio ad Altopascio. Il compositore e Premio Oscar Luis Bacalov verrà insignito del Tau d’Argento, con l’esecuzione in anteprima del brano “Tanghitud 4”, da lui dedicato alla manifestazione con Paolo Carlini, fagotto e Fabrizio Datteri al pianoforte. L’1 e il 5 agosto suonerà invece la Francigena Chamber Orchestra, compagine formata da docenti e studenti delle masterclasses di FiaF che si esibirà l’1 a Corsanico (Pieve di San Michele Arcangelo, musiche di F.Schubert, J. N. Hummel e P. I. Tchaikovsky, ingresso 10 euro) e il 5 ad Altopascio (piazza Ospitaleri, ingresso libero). Il 3 agosto a Capannori, alle ore 20.30 alla Chiesa di S. Quirico e Giulietta e, a seguire, alle 21.30 adArtè, sarà la volta di “I Cammini della Musica. Ci sarà anche la didattica l’Accademia “F.Geminiani” presenta una vasta offerta di masterclass di perfezionamento internazionale per archi, strumenti a fiato, composizione e formazione orchestrale, che si articoleranno ad Altopascio a partire da inizio luglio, con la presenza di docenti internazionali. Imminente anche il varo di Radio Francigena.

Advertising