L’assessore all’ambiente Balduini e la polizia municipale scoprono l’autore di un abbandono di rifiuti a Badia

da
Advertising

Alessandro BalduiniE’ stato l’assessore all’ambiente del comune di Altopascio, Alessandro Balduini, insieme agli agenti di polizia municipale, a scoprire e denunciare l’autore di un incivile, nuovo episodio di abbandono illegale di rifiuti nella zona di via Capocavallo a Badia Pozzeveri.
La denuncia è nata durante uno dei periodici controlli sulla situazione di alcune strade oggetto di abbandono sconsiderato di rifiuti. Balduini , munito di adeguati guanti, è riuscito, analizzando alcuni documenti abbandonati insieme ai rifiuti, a risalire all’autore dell’abbandono che è stato quindi denunciato per la violazione amministrativa. .
Si tratta di un 50enne ligure abitante da poco nella zona, che è stato rintracciato dagli agenti della polizia municipale e messo al corrente della indagine e della sanzione. L’uomo ha ammesso la sua colpa.
“Come si vede, continuano a fioccare multe e denunce all’autorità giudiziaria da parte della polizia municipale, per i rifiuti smaltiti illegalmente nel territorio di Altopascio- spiega l’assessore all’ambiente altopascese Balduini – . Una battaglia intensa, che vede l’amministrazione comunale e il sindaco Marchetti combattere contro l’inciviltà di persone che preferiscono gettare i loro rifiuti per la strada piuttosto che avvalersi delle molte possibilità di un servizio di raccolta rifiuti porta a porta ormai a regime da tempo. In ogni caso continueremo a vigilare con attenzione, anche se chiediamo la massima collaborazione da parte dei cittadini. Quando vedono qualcosa che non quadra, non esitino a chiamare il comune per segnalarlo. Insieme a questo mi appello al senso di civiltà delle persone, perchè evitino di compiere questi atti inutili e scorretti”.
Quello del ligure scoperto in queste ore segue una serie di episodi che hanno condotto alla denuncia degli autori. Dopo il caso dei titolari di una officina di Lucca ormai chiusa, che hanno pensato di venire a liberarsi dei propri rifiuti d’azienda ad Altopascio, sempre in Via Capocavallo a Badia Pozzeveri, si sono segnalati altri casi, come quello riguardante i titolari di un pubblico esercizio di Porcari ,che ha cessato l’attività e ha abbandonato tutti i rifiuti dell’azienda stessa , collocandoli in un terreno privato nella zona della stazione ferroviaria di Altopascio. Per tutti denunce e sanzioni elevate dalla polizia municipale altopascese, da sempre attenta sul versante ambientale.

Advertising