Piscina a Riatri, una struttura avveniristica ma….

da
Advertising

searchC’è chi si avvia al sorgere del Sole. La luce cinerea illumina la struttura che si popola subito, al primo vagito dell’alba, soprattutto di domenica. E non sono solo gli altopascese a mettersi in fila, arrivano pure da fuori facilitati dalla vicinanza all’uscita autostradale. La piscina di Riatri, tra il capoluogo e la frazione di Spianate è un complesso invidiatoci da mezza Toscana, altro che quel bozzo che esiste a Capannori o a Lucca al palazzetto. Già quel palasport che fra poco verrà realizzato in zona, per una cittadella dello sport davvero funzionale e polo d’attrazione per la posizione baricentrica, a cavallo di 4 province di Altopascio. Magari anche calamita occupazionale per gli altopascese che stanno superando la crisi di inizio decennio degli anni Duemila. I bambini si divertono un mondo al simulatore delle onde, la spiaggia esterna con ombrelloni e sdraio è affollatissima durante tutta l’estate, sembra di essere a Rimini a Ferragosto. L’acqua è davvero invitante e all’interno, adeguatamente climatizzata c’è la vasca olimpionica per chi si deve allenare per i Giochi di Roma 2024. Il brusio che giunge dal vicino ristorante è come una colonna sonora che ci accompagna, mentre i bar e le attrazioni pullulano tanto è vero che a volte viene il dubbio di essere su una nave da crociera. Manca solo il casinò, ma il buon sindaco di Montecarlo Fantozzi ha preceduto tutti piazzandolo nell’ex convento della fondazione Pellegrini-Carmignani. Ma va bene lo stesso, l’ambiente è ottimo per rilassarsi e chi vuol giocare può salire in collina la sera, al fresco. Qui, sulla spiaggia artificiale la sabbia è simile a quella vera, è un mare in miniatura. Del resto Altopascio era un porto un tempo, in barca si giungeva a Livorno. La microcriminalità è praticamente sparita, grazie anche alla tenenza dei carabinieri… Come dite? Di quale realtà parlo? Scusate ma stava leggendo un romanzo di fantascienza e devo essermi addormentato, sognavo… ma adesso mi sono svegliato…

Advertising