Sara D’ambrosio critica sulle scuole

da
Advertising

searchL’assessore Fagni forse non ha ben presente cosa significhi manutenzione e sistemazione generale degli edifici scolastici. A pochi giorni dall’apertura delle scuole, poca e quasi impercettibile è la manutenzione effettuata negli edifici scolastici. Il personale del comune sta facendo il massimo possibile data la carenza di organico, ma vista la situazione di molte scuole del territorio era necessario un intervento molto più massiccio. Per citare solo alcuni dei problemi che affliggono una delle scuole del comune, nel corso di un sopralluogo che abbiamo effettuato qualche mese fa alla scuola elementare G. Pascoli di Altopascio avevamo notato, tra le altre cose, che le tende delle aule erano completamente rotte e le insegnanti si erano dovute organizzate con tendaggi provvisori, molti termosifoni erano rotti e pericolosi, in alcune aule dietro agli armadietti si nascondeva la muffa, nella palestra alcune vetrate erano danneggiate e l’elenco non si fermerebbe qui. Avevamo chiesto già allora che venisse fatta una stima dei costi e che quanto prima si mettesse mano a questa situazione vergognosa. Ma oltre a non essere intervenuto nel periodo estivo con una manutenzione consistente, l’assessore ai lavori pubblici Fagni, dopo aver dispensato promesse e rassicurazioni, a dimostrazione di quanto tiene a questo tema, ha previsto i primi investimenti alla scuola elementare Pascoli per l’istallazione dei frangisole nel 2018.
Alla luce dei fatti, non possiamo più accettare come risposta quella del “non ci sono soldi”, del “non è colpa nostra” o del “lo faremo il prossimo anno” perché nel frattempo gli anni passano e l’incapacità di fare una programmazione seria di chi amministra la stanno pagando da tempo tutti gli altopascesi. Il nostro comune ha un bilancio di 15 milioni, che non si riescano a trovare 100 mila euro per rendere decorose e in sicurezza le scuole dei nostri figli non ci crede nessuno.

Sara D’Ambrosio, capogruppo pd Altopascio

Advertising