Altopascio, proteste per gli alberi

da
Advertising

searchProtesta di alcuni residenti in via Gavinana, nel centro di Altopascio dove prima dell’estate sono stati tagliati gli alberi lungo la strada per fare lavori ai marciapiedi e alla pubblica illuminazione che poi però non sono ancora cominciati. Allora, non si potevano lasciare le piante, che avrebbero fatto ombra durante il torrido caldo degli ultimi due mesi? “Possiamo anche capire che i pini potevano diventare pericolosi visti i cambiamenti climatici che portano fenomeni estremi, basti pensare al vento del marzo scorso e alla relative devastazioni ma, – commentano i cittadini che abitano in quel luogo, – non abbiamo capito tutta questa premura se poi non si vede nessun cantiere aperto per ampliare e sistemare il passaggio pedonale e per incrementare la fioca e flebile illuminazione dei lampioni attuali”. L’assessore ai lavori pubblici Francesco Fagni replica che probabilmente l’intervento scatterà tra la fine del 2015 e l’avvio del 2016. Il primo progetto è pronto ma deve essere ancora approvato. I ritardi sono dovuti ai vincoli del Patto di Stabilità. Altra opera annunciata da tempo ma per il momento fantasma è quella sulla rotatoria del viale Europa, in sinergia finanziaria con la Provincia. Anche qui l’iter per la gara di appalto si concluderà a cavallo tra 2015 e 2016.

Advertising