Il Pd Altopascio: “In Comune manca un piano di Protezione Civile”

da
Advertising

searchVogliamo prima di tutto esprimere sinceri auguri di pronta guarigione al sindaco Maurizio Marchetti, attualmente ricoverato all’ospedale di Careggi, siamo convinti che si riprenderà presto.
Nonostante ciò noi non possiamo smettere di vigilare sull’operato dell’attuale amministrazione, che da oltre tre anni ignora volutamente l’obbligo di legge di dotare il nostro Comune di un piano comunale per le emergenze, un piano di protezione civile che gli enti locali avrebbero dovuto adottare entro 90 giorni dall’approvazione della legge 100 del 2012.
Più volte abbiamo chiesto che l’Amministrazione si dotasse di questo importante strumento di coordinamento e di organizzazione dei soccorsi in caso di emergenza. Anche oggi, in vista dell’autunno e delle piogge che sono sempre più violente e pericolose, rinnoviamo questo appello, che immaginiamo cadrà inascoltato, alla luce di quanto è stato dichiarato in passato, definendo il piano di protezione civile una mera “scartoffia”.
Per questo, abbiamo deciso di manifestare tutta la nostra preoccupazione alle autorità governative come il Prefetto e il Dipartimento di protezione civile, oltre che alle istituzioni locali come la Provincia e la Regione. Un Comune con oltre 15 mila abitanti, che anche di recente è stato colpito da problemi conseguenti al maltempo, non può improvvisare la prevenzione e la gestione di un’emergenza: serve un piano che organizzi gli uomini e i mezzi che sono a disposizione della nostra comunità. Ci auguriamo che il Prefetto e le altre autorità interpellate abbiamo più efficaci strumenti per far fronte all’inerzia del Comune di Altopascio.

Pd Altopascio

Advertising