Guidi non si candida

da
Advertising

EPSON DSC picture
EPSON DSC picture
Sergio Guidi ha detto no. Sciolte le riserve da parte del presidente del basket Altopascio che era stato contattato per candidarsi a sindaco. A questo punto via libera per Sara D’Ambrosio. “Sono onorato del fatto che qualcuno abbia pensato a me per la candidatura a sindaco del luogo in cui sono nato e cresciuto, dove lavoro e faccio volontariato da 25 anni. Ma, come avevo da subito preannunciato, ribadisco che declino la proposta. La politica e il mondo che ne consegue non fanno per me. Sono stato contattato più volte – aggiunge Guidi – da una lista civica, e più recentemente anche dal Pd. Pur avendo da subito palesato ad entrambi forti perplessità per correttezza ho preso tempo prima di dare una risposta definitiva. Come credo sia noto sono presidente del Nuovo Basket Altopascio dal 1999, ho evitato quindi a prescindere l’eventualità di fare due cose male anziché una bene. In più la società è una mia creatura , l’ho vista nascere e crescere fino ad arrivare, grazie anche al lavoro degli altri volontari, a livelli impensabili. Un motivo di orgoglio per noi e per Altopascio. Sarebbe stato esiziale per le sorti societarie trascurarla. Auguro che chi governerà dal 2016 – conclude Guidi – si adoperi finalmente per un palasport degno di tale nome, inserito in una zona sportiva con aree verdi. Opere a mio avviso, essenziali ed improrogabili, per una cittadina come Altopascio”.

Advertising