Elezioni Altopascio, si va verso il ballottaggio, Marchetti fa perdere Fagni, la D’Ambrosio tiene.

da
Advertising

searchE’ davvero finita un’epoca. Quella di Marchetti a Altopascio. Premesso che al momento in cui scriviamo, le 4,30 del mattino in Italia, non ci sono ancora i risultati definitivi. Mancano diverse sezioni. Si è andati per le lunghe con i conteggi, le verifiche, le preferenze, il voto disgiunto. Però il ballottaggio sembra acclarato, a meno di sorprese nelle ultime schede. Del resto quando si è visto il comitato elettorale di Fagni chiudere bottega in corso Cavour, quando si sono viste le facce dello stesso ex vice sindaco e dei suoi scudieri, si è capito tutto. Il rappresentante di Insieme per Altopascio non ce la fa a vincere al primo turno? Per quale motivo? Se i dati del 47 a 41 sono giusti, intanto bisogna dire che Fagni comunque ha prevalso. Con le vecchie regole sarebbe sindaco. Sopra i 15 mila serviva il 50 % più uno. L’affluenza è stata bassa per essere le comunali, 65 %, magari alcuni del centrodestra hanno preferito il ponte vacanziero. Poi questa volta non c’era la lista unica, ma tre, sembra che la Lega Nord sia andata bene, quindi qualche consenso si è spalmato. Inoltre si votava solo di domenica. Il centrodestra perde 12 punti, 59 Marchetti nel 2011, 47 Fagni nel 2016. Ma in ogni caso c’è da considerare il dato di Marginone. Forse come tutto si esaurisce, anche il feudo, la roccaforte Marchetti non ne vuole più sapere. Bisogna prenderne atto. A Marginone il vantaggio di Fagni sulla D’Ambrosio è minimo, 150 voti, in altre circostanze Marchetti sugli avversari doppiava o triplicava sugli avversari.  Eppure l’ex sindaco baffuto è stato ai seggi marginonini per tutta la giornata. A Badia D’Ambrosio addirittura in vantaggio. Marginone però ha fatto la differenza, in negativo per Fagni. La gente vuole cambiare, almeno qui pochi che ancora seguono la politica. Infine Tori e Del Sarto: in 2 non arrivano al 10%. Del Sarto in alcune sezioni ha preso 10 voti. Però andrà a battere cassa offrendo quei pochi voti presi ai due contendenti rimasti. Vedremo il 19 giugno. Altro fatto curioso: si è ragionato una serata su proiezioni, i primi dati ufficiali sono arrivati alle 3 di notte. Magari fra qualche ora cambierà tutto di nuovo…

Advertising