[Altopascio] Sara D’Ambrosio prosegue la sua attività di riorganizzazione del comune. Ritorna la meritocrazia

da
Advertising
Sara D'Ambrosio
Sara D’Ambrosio

Sara D’ambrosio, sindaca di Altopascio, fa sul serio.

Adesso ad Altopascio conterà il merito.

Partecipate. Remissione del mandato per i rappresentati del Comune di Altopascio

Continua l’opera di riorganizzazione della macchina comunale, dopo l’azzeramento delle PO

« Le nuove nomine su criteri di competenza e autorevolezza. Così si garantisce la buona amministrazione di aziende che erogano servizi come acqua e raccolta rifiuti»

ALTOPASCIO, 27/06/2016 – Dopo l’azzeramento delle Posizioni Organizzative, adesso è il turno delle partecipate del Comune. «Abbiamo inviato una lettera ai nostri rappresentanti nelle società partecipate dal Comune, affinché rimettano il loro mandato – dichiara il sindaco D’Ambrosio e continua -. Vogliamo continuare l’opera di riorganizzazione e razionalizzazione dell’amministrazione comunale». Continua l’impegno della nuova amministrazione per il rinnovamento della macchina comunale, come promesso in campagna elettorale e come si aspettano i cittadini. «Le aziende in cui il Comune ha una partecipazione si occupano dell’erogazione di servizi come acqua, raccolta rifiuti e la farmacia comunale. La buona amministrazione di queste aziende è fondamentale per garantire un buon servizio ai cittadini» spiega il Sindaco. Perciò, dopo la remissione del mandato dei rappresentati attuali, si passerà alle nuove nomine che «saranno effettuate sulla base delle competenze e dell’autorevolezza delle persone scelte. I nuovi indirizzi riguardo le nomine saranno deliberati già nel prossimo consiglio comunale che si terrà a breve – dice D’Ambrosio e continua -. Solo così Altopascio, insieme agli altri Comuni, potrà dare un contributo effettivo ed efficace per il miglioramento di questi servizi essenziali al cittadino».

Sara D’Ambrosio

Advertising