Altopascio medievale, rievocazione storica sabato e domenica

da
Advertising

searchUna ricostruzione storica accurata della visita  alla Magione del Tau di Altopascio nel 1248 da Federico di Antiochia, figlio dell’imperatore Federico II r vicario generale in Toscana. Sabato 23 e domenica 24 luglio l’orologio della storia rimetterà indietro di sette secoli e mezzo le sue lancette ideali. Altopascio ospiterà una rievocazione minuziosa e precisa sin nei minimi dettagli, grazie anche all’associazione storica locale “Cavalieri del Tau”. Si parte sabato 23 alle 18,30 lungo le mura castellane, con l’apertura dell’accampamento. Alle 19,30 esibizione di falconeria, giochi medievali e la degustazione di cibo cucinato secondo i dettami dell’epoca con “A tavola nel Medioevo”. Alle 21,45 Federico di Antiochia sarà accolto al campo dove verrà allestito un banchetto in suo onore con tanto di saltimbanchi, danzatrici, duelli tra cavalieri. Seguiranno lanci con trabucco. Domenica 24 l’apertura dell’accampamento, con giochi medievali, è previsto per le 16,30, poi il novello Federico di Antiochia passerà in rassegna le truppe. Alle 17,30 cerimonia della vestizione di due cavalieri, poi festeggiamenti, cibo dell’età di mezzo, esibizioni. Il Luglio altopascese prosegue poi lunedì 25 con le celebrazioni religiose di San Jacopo Maggiore, patrono di Altopascio e in piazza Garibaldi alle 19,30 “Il Calderone”: sulla base dell’antica usanza di distribuire cibo ai viandanti, chilogrammi di pastasciutta per tutti. Conclusione martedì 26 con “A tavola sulla Francigena” in corso Cavour alle 20,30, tombola di beneficenza in piazza Magione alle 22 a cura della Misericordia e alle 23,30 spettacolo pirotecnico

Advertising