La truffa corre sul web

da
Advertising

carabinieri-2La truffa corre sul web. Ancora diversi casi risolti a cura dei carabinieri di Altopascio che hanno scovato e denunciato un napoletano di 51 il quale aveva messo in vendita su un sito specializzato, estraneo ai fatti, (vengono messi solamente in contatto il potenziale venditore con gli acquirenti), per 200 euro materiale informatico e d uno schermo per computer. Un altopascese di 75 anni ha risposto all’annuncio, giudicando la proposta ottima sotto il profilo finanziario. Come avviene in questi casi, pagato l’importo attraverso la solita ricarica postepay, gli oggetti pattuiti non sono mai arrivati. Il cinquantunenne non rintracciabile al telefono, per il truffato non è rimasto altro che sporgere denuncia. I militari dell’Arma dopo pazienti indagini sono riusciti a rintracciare l’autore del reato. Un individuo di origine albanese, invece, è finito nei guai per aver minacciato un geometra di Santa Croce sull’Arno per questioni legate al pagamento di alcuni lavori. Sempre nella cittadina del Tau, infine, una ragazza di 25 anni è stata denunciata perché nel corso di una discussione poi sfociata in un acceso diverbio con l’ex fidanzato non ci ha pensato su due volte, assestando calci e pugni sulla carrozzeria della Ford Fiesta del ragazzo, altopascese di 23 anni. In tutti questi casi hanno proceduto i carabinieri della stazione di Altopascio.

Advertising