Presentato il nuovo comandante dei vigili urbani, dottor Daniele Zucconi

da
Advertising

searchRiduzione dei tempi di permanenza in ufficio, maggiore presenza sulle strade del territorio, autovelox effettivo senza forme ibride dissuasive come ad esempio i Velo ok, controlli e verifiche serrate sugli ingressi dei Tir, incremento della strumentazione (vedi etilometro), aumento dell’organico magari facendo ricorso al tempo determinato e possibile modifica degli orari dei due turni di notte settimanali come dalle 18 alle 24 durante il periodo invernale o dalle 19 all’una. Sono solo alcuni dei progetti futuri del nuovo Comandante della polizia municipale altopascese Daniele Zucconi, 55 anni, due lauree, 4 lingue parlate, 25 anni a Montecatini Terme, 5 da capo dei vigili di Pescia e negli ultimi tempi a Firenze dove si è occupato di polizia giudiziaria, presentato a palazzo municipale alla presenza del sindaco, Sara D’ambrosio. Nei prossimi giorni, avendo seguito lui stesso corsi specifici, Zucconi comincerà un periodo in cui formerà i colleghi della cittadina del Tau, con particolare riferimento alle competenze sui falsi documentali riguardanti l’identità di certi individui ma pure la storia dei veicoli, la provenienza e molto altro. “L’organizzazione del lavoro dovrà essere calibrata sugli obiettivi – ha commentato Zucconi – credo nella sinergia delle varie forze di polizia, chi ha da investire nella sicurezza da noi è bene accetto. Altopascio ha un bagaglio storico e culturale che potrà incentivare, sfruttando l’onda lunga di Lucca, lo sbarco turistico. Per questo i nostri agenti devono possedere le necessarie competenze”. Il primo cittadino ha confermato le Ztl del centro storico e gli stalli blu del parcheggio a pagamento. Anzi, nei prossimi giorni occhio a non dimenticarsi del disco orario o a inserire le monete nel parcometro per la ricevuta della sosta a tempo, perché gli accertamenti ripartiranno. Non saranno soddisfatti alcuni commercianti. “Non voglio far passare un diktat – ha specificato la D’Ambrosio – però è anche necessario assicurare una rotazione dei posti. Per le festività natalizie dovrebbero andare a regime  possibili agevolazioni. Per il resto dobbiamo far ritornare Altopascio vivibile nella legalità”. Per l’obiettivo dei 12 agenti (in teoria l’organico ideale sarebbe di un vigile ogni mille abitanti) servirà tempo.

Advertising