Fagni “Riscaldamento nelle scuole spento alle 11”. Il Comune replica “Lunedì tutto ok abbiamo dovuto risolvere i problemi che ci avete lasciato”

da
Advertising
EPSON DSC picture
EPSON DSC picture

Polemiche a Altopascio sul riscaldamento nelle scuole, spento alle 11. Il capogruppo dell’opposizione Francesco Fagni va giù duro, il Comune replica che oggi le aule sono chiuse e lunedì sarà tutto a regime, con bruciatori accesi fino alle 16, questione di timer. “Siamo ormai al 19 novembre con le temperature che in queste notti hanno sfiorato lo zero, i ragazzi non hanno potuto seguire le lezioni in ambienti riscaldati a dovere – attacca l’ex vice sindaco – In tutti gli edifici scolastici altopascesi caloriferi accesi solo fino alle 11. Sappiamo bene (almeno noi) che le scuole chiudono più tardi di quell’ora e che addirittura alcune di queste prolungano il loro orario anche nel pomeriggio, ma quello che sconcerta è la motivazione: risparmiare”. Il Municipio però svela: “Non è questione di risparmio, lunedì sarà tutto ok ma è singolare che parli proprio Fagni visto che l’amministrazione di cui faceva parte ha lasciato una situazione definiamola anomala, noi abbiamo affidato il servizio ma sul riscaldamento c’è un presunto debito fuori bilancio che proviene dalla gestione precedente e che stiamo risolvendo

Advertising