Un’altra storia, destra, sinistra, centro, idem con patate…

da
Advertising

searchNemmeno Sherlock Holmes, Agata Christie, Hercule Poirot, il Commissario Maigret messi insieme sarebbero riusciti a svelare un mistero che la nuova amministrazione del Comune di Altopascio è riuscita  a blindare. Eppure la domanda è semplice. Chi cura la comunicazione? Insomma, chi prepara i comunicati stampa dal secondo piano di piazza Vittorio Emanuele? Ad alcune testate arrivano con una intestazione, ad altre con il nome di Sara D’Ambrosio sindaco, unica prima cittadina, insieme a Vittorio Fantozzi di Montecarlo a inviare le note ai media. Il segreto? Non lo scopriremo mai. Al di là del fatto contingente, (francamente ci frega il giusto chi redige i comunicati anche se ci dispiacerebbe fosse l’articolo 90 assunto di recente, l’ex segretario del Pd perché non essendo iscritto all’albo dei giornalisti non potrebbe) ma la questione è da impostare sulla trasparenza che avrebbe dovuto rappresentare il fiore all’occhiello, il nuovo corso, un’altra storia. E invece è sì un’altra storia, ma di quelle stucchevoli che si sommano e che hanno insegnato alla gente comune, quella che lavora dalla mattina alla sera per pagare bollette e mangiare e mandare i figli a scuola, quelle persone lì da tempo hanno capito che destra, sinistra, centro è lo stesso. E’ sempre il medesimo giochino. In un’Italia dove essere capaci e meritevoli è roba per farsi prendere per in giro, solo i furbetti proliferano, solo chi ha amici o parenti importanti può sperare. Altra scena che con la sinistra al potere non pensavamo mai di vedere, tre o quattro vigili urbani che circondano un poveraccio con il borsone in via Gavinana mercoledì mattina, 30 novembre. Un tizio che cerca di sbarcare il lunario. Un povero diavolo, irregolare forse, certo, ma che non fa del male a nessuno. Probabilmente è stato stangato. Ok, applicazione delle norme. Quando gli agenti della municipale di via Bientinese però si segnaleranno per aver scongiurato un furto come hanno fatto i carabinieri alla Mobilpesca l’altra notte? E magari saranno due contro quattro malviventi? Quando aumenteranno la percezione di sicurezza della gente?

Advertising