RIORGANIZZAZIONE SERVIZIO POSTALE, INTERVIENE LA SINDACA DI ALTOPASCIO SARA D’AMBROSIO

da
Advertising
Sara D'Ambrosio Sindaca di Altopascio
Sara D’Ambrosio Sindaca di Altopascio

Altopascio, 9 febbraio 2017 – Mantenimento dei posti di lavoro e garanzia sull’efficienza del servizio. Due questioni avanzate dal Sindaco di Altopascio, Sara D’Ambrosio, ai rappresentanti di Poste Italiane Spa rispetto alla riorganizzazione del recapito postale, che interesserà molti comuni della provincia di Lucca. L’argomento è stato affrontato oggi a Palazzo Ducale nel tavolo convocato appositamente da Anci Toscana.

«Ho chiesto a Poste Italiane – interviene D’Ambrosio – che la riorganizzazione prevista non vada, da una parte, a ridurre i posti di lavoro e, dall’altra, a peggiorare il servizio di recapito, ma, anzi, che questa sia l’occasione per migliorarlo definitivamente. Sulla consegna, infatti, spesso riceviamo lamentele da parte dei cittadini che denunciano una scarsa attenzione, tra ritardi e recapiti sbagliati. Su entrambi i temi i responsabili di Poste hanno dato a me e agli altri amministratori interessati massima garanzia: non ci saranno tagli al personale e il servizio verrà migliorato. Da parte mia vigilerò costantemente sulla situazione e a breve ci incontreremo nuovamente, sindaci, rappresentanti della Provincia, di Anci Toscana e di Poste Italiane, per gestire al meglio il passaggio».

La modifica del modello di recapito prevede la consegna a giorni alterni della corrispondenza cartacea, ad eccezione della posta prioritaria: lunedì, mercoledì e venerdì di una settimana; martedì e giovedì in quella successiva. 

Advertising