Capannori Campo da calcetto di Pieve San Paolo, lavori alle battute finali

da
Advertising

Capannori –

Il sopralluogo al campo di calcetto di Pieve San Paolo

Le nuove generazioni avranno presto uno nuovo spazio dove praticare sport, divertirsi e  socializzare. E’ alle battute finali la realizzazione del campo da calcetto presso l’impianto sportivo di Pieve San Paolo in via dei Malfatti che, secondo il progetto del gestore, l’asd Pieve San Paolo, sarà destinato prioritariamente alle sfide tra i più piccoli. L’associazione infatti è una delle più attive sul territorio in questo settore, vantando circa 300 atleti tesserati che spaziano dai “piccoli amici” nati nel 2011 fino alla prima squadra che frequenta la seconda categoria.

L’intervento, curato dall’asd Pieve San Paolo grazie a un contributo del Comune di Capannori di 70 mila euro su un costo totale dei lavori pari a 97 mila euro, è stato al centro del sopralluogo che le commissioni consiliari lavori pubblici e sport hanno svolto stamani (martedì) assieme all’assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove, al presidente dell’asd Pieve San Paolo, Giancarlo Puttini, e ai tecnici.

“La nostra amministrazione comunale crede nell’importanza di promuovere lo sport come momento educativo per le nuove generazioni – commenta l’assessore Gabriele Bove -. Allenarsi insieme ad altri coetanei e vivere in un gruppo sono passaggi preziosi nella formazione dei più piccoli. Ecco quindi che appoggiamo volentieri progetti che vanno in questa direzione. Il potenziamento dell’impianto sportivo di Pieve San Paolo avrà quindi una ricaduta positiva sulla comunità. Accanto a questo, avvalendoci anche di importanti sinergie con associazioni e privati, stimo continuando a lavorare per il miglioramento delle altre strutture sportive del territorio, come gli stadi di Capannori e di Marlia e il centro sportivo di Carraia”.

“Abbiamo deciso di investire sui più piccoli – aggiunge il presidente Giancarlo Puttini -. La motivazione? Semplice, vederli giocare assieme  dà un’enorme soddisfazione. Imparando a muovere i primi passi nel calcio apprendono i veri valori dello sport. Noi puntiamo su questo e ringraziamo il Comune di Capannori per aver ben compreso l’importanza del nostro compito e per aver creduto nel progetto. Sono molto soddisfatto di questa collaborazione”.
Il terreno da gioco, tra i più grandi per essere da calcetto grazie a una superficie complessiva di 924 metri quadrati, è praticamente pronto, visto che è stato battuto, recintato ed è stato installato l’impianto di illuminazione. Rimane solo da stendere il manto in erba sintetica e da installare le porte e le panchine. Infine devono essere interrati gli esistenti cavi della luce e del telefono.

Advertising
Tags: