[Lucca] lucca – Contratti per servizio telefonico, con firme falsificate.

da
Advertising

La Federconsumatori di Lucca interviene a tutela di una utente residente a Montecarlo.

Nei giorni scorsi, la Federconsumatori di Lucca è intervenuta a tutela dei diritti di una utente, che ha

segnalato l’attivazione non richiesta del servizio con un gestore telefonico; in particolare, dichiara

Fabio Coppolella – Presidente della Federconsumatori di Lucca – l’utente in questione – che risiede

a Montecarlo – ha riferito di aver subito il prelievo ingiustificato di euro 105,77 sul proprio conto

corrente per fatture emesse da un gestore telefonico.

Dopo aver effettuato le verifiche del caso e chiesto al gestore l’invio della documentazione

contrattuale, è emersa l’esistenza di ben due contratti, sottoscritti a nome dell’utente, di cui

quest’ultima ha disconosciuto l’autenticità.

Pertanto – prosegue Coppolella: “è stata proposta Denuncia-querela alle Autorità competenti, nei

confronti di ignoti, con cui l’utente ha ribadito il disconoscimento di firma per i due contratti; inoltre

– come Federconsumatori – abbiamo presentato un circostanziato reclamo al gestore, chiedendo

l’annullamento delle fatture emesse, ovvero eventualmente ancora da emettere, oltre al rimborso

delle somme prelevate ingiustamente a danno dell’utente ed alla corresponsione degli indennizzi per

l’attivazione di servizi non richiesti; nei prossimi giorni, la nostra associazione depositerà anche

l’istanza UG per la procedura stragiudiziale, presso il Co.Re.Com. Toscana”.

Per informazioni ed assistenza, è possibile contattare gli Sportelli Federconsumatori della provincia

di Lucca (Tel. 0583/44.151-Lucca; 0583/26.41.82-Altopascio e 0584/32.531–Viareggio; e-mail:

federconsumatorilucca@gmail.com).

Lucca lì, 09/02/2017

Advertising