[Lucca] lucca – FUTURO DELL’EX MANIFATTURA TABACCHI,

da
Advertising

Lucca –

CONFCOMMERCIO E COMMISSIONE ANALIZZANO

I PROGETTI PRESENTATI DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE


Prendono posizione Confcommercio e la sua Commissione centro storico, dopo la conferenza stampa di giovedì scorso nel corso della quale l’amministrazione comunale di Lucca ha svelato i suoi progetti riguardanti la ex Manifattura Tabacchi. “Come noto – si legge in una nota congiunta – quello del recupero della ex Manifattura Tabacchi è un progetto che seguiamo con grandissima attenzione da anni, ritenendo che si tratti dell’ultimo vero contenitore disponibile per dotare il centro storico di parcheggi adeguati alle esigenze di una città moderna dal punto di vista commerciale e turistico. Ed è proprio partendo da questo grande e pluriennale impegno profuso da Confcommercio e Commissione sul tema della ex Manifattura che oggi non possiamo che ritenere positivo il fatto che stia prendendo forma un progetto concreto”. “Fatta questa doverosa premessa – prosegue la nota –, occorre però rimarcare, a ripresa peraltro di quanto già manifestato personalmente all’amministrazione durante gli incontri tenutisi nel corso di questi mesi e questi anni sull’argomento, come il numero di posti auto a stallo blu previsti dal progetto del Comune sia del tutto insufficiente rispetto a quelle che sono le esigenze turistiche e commerciali della città”.  “Il conteggio – spiegano Confcommercio e Commissione – e il monitoraggio di tutti gli stalli auto a striscia blu esistenti nell’area attorno alla ex Manifattura da noi effettuati nei mesi scorsi dopo che l’amministrazione ci aveva presentato il masterplan del progetto, e che trovano conferma in quanto leggiamo oggi sulla stampa, ci dicono che il saldo fra i parcheggi attuali e quelli disponibili alla fine dei lavori sarebbe nella forbice fra zero e appena 50 posti in più. Numeri insufficienti che farebbero sfumare l’operazione che chiediamo da anni, ovvero sia il dotare la città di un approdo facile e sicuro, capace di portare a frequentare di nuovo la città anche agli abitanti stessi del nostro bellissimo territorio, che in questi anni dal centro si sono allontanati. La questione centrale per noi non sono i mille posti auto di cui si è parlato più volte, ma la necessità di garantire alla città un nuovo parcheggio adeguato alle sue esigenze. Ecco perché all’amministrazione stessa chiediamo di compiere un ulteriore sforzo, cercando altre aree all’interno della ex Manifattura Tabacchi da destinare alla sosta a pagamento”. “Ad esempio – insistono Confcommercio e Commissione –, nel progetto attuale è previsto uno spazio commerciale che a nostro avviso è superfluo: il centro storico ha già una funziona ben definita da questo punto di vista e non serve certo una nuova area dedicata. Al contrario, si deve pensare a salvaguardare le attività esistenti. Ecco perché giudichiamo, così come abbiamo già avuto modo di dire all’amministrazione comunale dopo che ci era stato presentato il masterplan, che la zona commerciale all’interno della ex Manifattura possa essere eliminata dal progetto e sostituita con un altro parcheggio anche multipliano”. “C’è poi un altro aspetto importante di cui parlare – continua la nota –, ed è quello della viabilità: l’amministrazione comunale ha ventilato l’intenzione di chiudere al traffico la via del Pallone, storico punto di accesso a importanti parcheggi del centro storico per chi entri da Porta Sant’Anna. Questa ipotesi ci preoccupa molto: la storia insegna come modifiche ad una viabilità storica e consolidata siano sempre fonte di problemi”. “Per questa ragione – terminano Confcommercio e Commissione – auspichiamo un ripensamento da parte dell’amministrazione e il mantenimento, nell’area attorno alla ex Manifattura, della attuale viabilità”.

Advertising