Firenze Dimissioni Mantovani, Firenze riparte a sinistra: “Ringraziamo l’Assessora per l’impegno e la genuinità con cui ha svolto l’incarico a Firenze”

da
Advertising

“Se qualcuno oggi la starà ringraziando per aver liberato un posto in Giunta, il nostro gruppo, appena appreso delle sue dimissioni, vuol ringraziare pubblicamente l’Assessora Mantovani per il suo impegno e la ventata di genuinità con cui ha affrontato i lavori consiliari e l’incarico a Firenze. Ci rimarrà impresso il suo ultimo intervento in aula, quando a sorpresa nostra e soprattutto del Pd in Consiglio comunale, annunciò di accogliere tre dei nostri emendamenti sul regolamento dei gemellaggi”.

“Condividiamo – aggiungono i consiglieri di Firenze riparte a sinistra Grassi, trombi e Verdi – che di fronte agli impegni legati alle iniziative di commemorazioni del decennale della scomparsa del marito Luciano Pavarotti rispetto all’assessorato abbia scelto i primi: apprezziamo il suo senso delle istituzioni, che aumenta ancor di più, seppur nella differenza di opinioni e di vedute, la nostra stima nei suoi confronti. Non nascondiamo però che più di una volta in questi anni della sua gestione, l’ex assessora ci sia parsa schiacciata tra gli obblighi politici di assumere determinate posizioni ed altre occasioni in cui le relazioni internazionali sembravano gestite e decise su tavoli ben lontani da quello della Mantovani”.

“Salutata l’Assessora Mantovani aspettiamo di conoscere il nome che la sostituirà alla guida ‘degli esteri cittadini’ e speriamo che queste dimissioni non celino invece una regia diversa. Ci auguriamo – concludono gli esponenti di Firenze riparte a sinistra – che queste dimissioni, oltre ai motivi addotti dall’ex assessora, non siano state incentivate da chi voleva avere una scusa buona per avviare un rimpasto in Giunta”. (s.spa.)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising