Firenze La Fiera di Febbraio: Sabato 4 e domenica 5… e sono 585 edizioni!

da
Advertising


La seconda fiera dell’anno 2017 (ma potremmo quasi dire la prima, visto che quella di gennaio era caduta tra l’anno vecchio e quello nuovo…) è ormai in arrivo.

Sabato 4 e domenica 5, come ogni prima domenica del mese e il sabato precedente dal 1968 ad oggi, torna l’Antiquaria, il fiore all’occhiello della città, arricchita stabilmente da una location unica e suggestiva, Piazza Grande, le sue Logge, il centro storico di una delle città più ricche d’arte della Toscana. Ma nel 2017, ed in attesa di festeggiare i primi cinquant’anni, si può e si deve sempre più parlare di una Arezzo Antiquaria, una città intera che respira e vive immersa nel mondo dell’antiquariato. Certo la Fiera Antiquaria è un po’ come l’abito nuovo della festa con cui la Città si presenta: un vestito fatto dai suoi trecento espositori e dalla loro sempre diversa mercanzia, che con tenacia continuano una tradizione ormai antica, nata nel ’68 dall’intuizione di Ivan Bruschi e pochi altri suoi concittadini. Ma c’è anche un abito di tutti i giorni, quello dei tre Musei o collezioni permanenti che sono quotidianamente lì a testimoniare la passione e la competenza che gli aretini hanno da decenni nei confronti dell’antiquariato. E si parla del Museo dei Mezzi di Comunicazione con il suo affascinante percorso nelle viscere dello stesso palazzo comunale, e della Casa Museo Bruschi che più che una “casa” è un “mondo” intero racchiuso nelle sue stanze, con i suoi misteriosi oggetti che raccontano viaggi e affari… ed è anche il MUNACS, che la passione dei collezionisti storici aretini ha realizzato nella ex chiesa di San Sebastiano. Ma Arezzo Antiquaria a febbraio presenta anche piccole chicche come la bella mostra sul tappeto antico che in via della Bicchieraia, davanti alla Pieve di Santa Maria, l’Associazione La Staffetta allestirà, offrendo anche consulenze gratuite ai cittadini, o quella sugli Indiani d’America e le loro tradizioni che sarà visitabile nei locali del MUNACS, a due passi dal Duomo. Senza dimenticare che venire ad Arezzo per i due giorni dell’Antiquaria può essere l’occasione per ammirare capolavori assoluti dell’arte mondiale, come il ciclo di affreschi sulla Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca in San Francesco o il crocefisso del Cimabue in San Domenico… vi aspettiamo!

La Fiera dell’antiquariato di Arezzo nel giugno 2018 compirà cinquant’anni! 

Fonte: Comune di Arezzo

Advertising