Capannori ‘Pensa che mensa a Capannori’: mercoledì 15 febbraio il primo incontro del nuovo progetto dedicato all’educazione alimentare

da
Advertising

Capannori –

brochure

Prenderà il via domani, (mercoledì 15 febbraio) alle ore 17 al museo Athena di via Carlo Piaggia il nuovo progetto ‘Pensa che mensa a Capannori’. Ad aprire il ciclo di incontri della nuova iniziativa promossa da Scuola Ti Voglio Bene Comune e  Slow Food Italia in collaborazione con il Comune,  Cir Food,  l’azienda che gestisce il servizio di refezione scolastica, e i quattro Istituti Comprensivi del territorio sarà Aldo Marchesini, pedagogista che terrà un incontro formativo rivolto ai docenti  intitolato ‘La pedagogia a mensa: aspetti critici di un gesto quotidiano’.

Obiettivo di ‘Pensa che mensa a Capannori’ è migliorare le abitudini alimentari delle nuove generazioni a partire dalla mensa scolastica, intesa anche come importante momento educativo e socializzante,  coinvolgendo genitori, docenti, amministratori e addetti dell’azienda di ristorazione, per creare una comunità locale che sappia interrogarsi sul cibo e l’alimentazione in modo costruttivo e partecipato.

Nato come  proseguimento del fortunato progetto ‘Orto in condotta’, il nuovo progetto, che vuole favorire corretti comportamenti alimentari a scuola e a casa, valorizzare la convivialità e il valore educativo del pasto in mensa,  promuovere la conoscenza del sistema di ristorazione scolastica e quella della filiera di alcuni prodotti locali, si svolgerà per tutto l’anno con una serie di incontri con esperti  in programma fino a maggio ed alcune iniziative, tra cui la ‘Settimana degli orti’ in  calendario alla fine dell’anno scolastico e la ‘Festa della Condivisone e della Convivialità’ in programma a dicembre.

Advertising
Tags: