MODENA – “INFORMA A SCUOLA” / 2 – COINVOLTI 7 ISTITUTI COMPRENSIVI

da
Advertising

Le scuole coinvolte nell’edizione 2017 di “InForma a scuola” sono gli istituti comprensivi 1, 3, 4, 5, 8, 9 e 10, in particolare le scuole primarie Frank/Marconi, Bersani, Giovanni XXIII, Gramsci, Pascoli, Collodi, Rodari, San Giovanni Bosco, Cittadella, Palestrina, Saliceto Panaro, Sant’Agnese, M.L. King, Lanfranco (Cittanova), e le scuole d’infanzia Boccherini, Cittadella, Collodi, San Paolo, Madonnina. Per un totale di circa cinquemila bambini e ragazzi.

Le attività proposte sono varie. Si comincia con gli incontri settimanali di attività fisica destrutturata (otto nell’arco di due mesi) guidati da personale qualificato Uisp, che si svolgono nei cortili e nei giardini scolastici e privilegiano i giochi di una volta, anche con l’obiettivo ulteriore di insegnare ai bambini di origine straniera le tradizioni locali. Una seconda proposta, riservata agli alunni delle scuole medie aderenti, è l’orienteering, con percorsi predefiniti nei parchi cittadini da seguire guidati da bussola e cartina topografica. Ci sono poi le uscite domenicali con i genitori, in bici o a piedi, che mirano a coinvolgere la comunità cittadina e di quartiere e le feste scolastiche di fine anno nelle quali vengono riproposti i giochi perfezionati dai bambini nel corso della primavera. Il progetto prevede anche la diffusione dei percorsi casa-scuola a piedi e in bici, realizzate con l’aiuto delle associazioni del territorio e dei Quartieri. Nell’ambito dell’educazione alimentare “InForma a scuola” punta invece sulla distribuzione della merenda sana, a base di frutta e yogurt, una volta alla settimana in tutte le scuole coinvolte, nei mesi di aprile e maggio. Infine, il progetto si completa con una formazione specifica per gli insegnanti della scuola d’infanzia e i genitori interessati, a cura dell’Ausl di Modena.

Come sottolineano ancora i promotori un elemento qualificante dell’iniziativa è di essere un “progetto di comunità”, integrato nella vita quotidiana e condotto dai membri della comunità stessa. È provato infatti che i programmi di promozione della salute hanno un successo maggiore se sono integrati nella vita “normale” delle persone e delle comunità: nello specifico, il progetto “InForma a scuola” coinvolge gli istituti comprensivi, i docenti, i bambini e i ragazzi delle scuole, i genitori, le aziende sanitarie, le associazioni di volontariato e alcuni sponsor privati che insieme programmano e verificano le attività.

Le scuole coinvolte nell’edizione 2017 sono gli istituti comprensivi 1, 3, 4, 5, 8, 9 e 10, in particolare le scuole primarie Frank/Marconi, Bersani, Giovanni XXIII, Gramsci, Pascoli, Collodi, Rodari, San Giovanni Bosco, Cittadella, Palestrina, Saliceto Panaro, Sant’Agnese, M.L. King, Lanfranco (Cittanova), e le scuole d’infanzia Boccherini, Cittadella, Collodi, San Paolo, Madonnina.

Il progetto risponde alle linee del Piano regionale della Prevenzione dell’Emilia-Romagna che prevede la strutturazione di una rete nel cui ambito varie istituzioni, a livello regionale e locale, cooperino per supportare e costruire un contesto che faciliti per i cittadini le scelte nutrizionali sane e svolgere regolarmente attività fisica.

Advertising