[REGIONE PIEMONTE] Un giardino terapeutico nell’ospedale di Asti

da
Advertising

Un giardino terapeutico nell’ospedale Cardinal Massaia di Asti: Regione ed Asl hanno raggiunto un’intesa per realizzare il progetto che rientra nell’ambito dell’umanizzazione delle cure.

“Progettare spazi verdi dedicati al pazienti nel perimetro degli ospedali è una delle pratiche di umanizzazione che riscontrano maggior interesse – sostiene l’assessore alla Sanità, Antonio Saitta – Le prime esperienze sono già state avviate con successo, ad esempio negli ospedali Mauriziano di Torino e San Luigi di Orbassano, e molte altre sono allo studio in altre realtà del Piemonte. Proprio nei giorni scorsi ho condiviso la proposta che il direttore dell’Asl di Asti, Ida Grossi, mi ha sottoposto”.

“L’intenzione – chiarisce Ida Grossi, direttore generale dell’Asl di Asti – è di utilizzare una parte degli ampi spazi sia interni che esterni del Cardinal Massaia, che si trova in una zona della città densa di aree verdi, parchi e giardini, per un progetto da mettere a disposizione dei pazienti e dei loro famigliari, proseguendo in un percorso già iniziato con la messa a dimora di alcuni alberi di tiglio tipici del nostro paesaggio. A questo si aggiunge un’attività per i pazienti in terapia della struttura delle dipendenze che si inserisce a pieno titolo nel programma della coltivazione degli orti sociali. “Una scommessa – aggiunge Luigi Bartoletti, direttore del Serd – che sta funzionando con un miglioramento dello stile di vita delle persone che hanno aderito al progetto stesso”.

L’umanizzazione delle cure è uno degli obiettivi che la Regione ha indicato ai direttori generali delle aziende sanitarie e sul quale molte realtà si stanno attivando con risultati positivi. Si tratta di porre il malato al centro della cura: il tema è stato inserito per la prima volta nel Patto per la salute 2014-2016, dove si afferma che “nel rispetto della centralità della persona nella sua interezza fisica, psicologica e sociale, le Regioni si impegnano ad attuare interventi di umanizzazione in ambito sanitario che coinvolgano aspetti strutturali, organizzativi e relazionali dell’assistenza”.

Author Piero Mora Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising