[TORINO] I “Mercoledì mattina” dell’Unione Industriale

da
Advertising

di Antonella Gilpi

I temi di attualità e cultura irrompono nei “Mercoledì mattina” del Centro congressi dell’Unione Industriale con l’appuntamento del 22 febbraio alle 10 su “2016 Un anno in Piemonte”, il libro annuale di Beppe Gandolfo sugli avvenimenti più significativi dello scorso anno avvenuti sul nostro territorio. La giornalista Clara Vercelli presenterà il libro.

“Mal di schiena: oggi si cura con l’acqua” sarà il tema dell’incontro di mercoledì 1 marzo alle 10 con lo specialista in fisiatria Sergio Rigardo.

Mercoledì 8 marzo alle 10, Antonella Boralevi, scrittrice, giornalista, conduttrice e autrice televisiva ci parlerà del “Miglior amico dell’’uomo: il cane”, provando a rovesciare i punti di vista, tra i quali quello che  mon è più il  padrone ad insegnare al cane, ma il cane che insegna al padrone.

Nell’appuntamento di mercoledì 15 marzo alle 10 verranno ricordate le figure di personalità importanti della cultura e della politica italiana del ‘900: da Einaudi a Bobbio, Montanelli, Casalegno, Ronchey, Pininfarina, Pannella. Sotto il titolo di “Figure dell’Italia civile”. A presentare questa carrellata di personalità sarà Pier Franco Quaglieni, direttore del Centro Studi Ricerche “Mario Pannunzio”.

A parlare di Torino e dell’industria aeronautica, della storia dell’aviazione torinese dagli inizi del secolo scorso sino ai giorni nostri ci proveranno Angelo Moribondo e Antonio Lo Campo, mercoledì 27 marzo alle 10.

“Strada Facendo. Ricordando il Commissario Montesano” concluderà il primo ciclo dei mercoledì mattina il 29 marzo alle 10. Il libro su uno dei commissari più famosi d’Italia rivelerà i pensieri dell’uomo, il suo stile, l’amore per il proprio lavoro, il rapporto con la stampa, con la cultura, i suoi gusti personali. Si tratta di un omaggio della moglie Adriana Di Lullo che con Andrea Biscàro, Milo Julini e con la collaborazione dell’ispettore Rossana Morra racconteranno trent’anni al servizio dello Stato, a volte drammatico, a volte duro, a volte venato di ironia e di humor.

Capo della Squadra Mobile a Torino e Questore a Palermo negli anni di Falcone e Borsellino, Montesano ispirò cinema e letteratura. Famoso il commissario Santamaria interpretato da Mastroianni nel film “La Donna della Domenica”, tratto dal libro di Fruttero e Lucentini che prese i modi , il tic, le espressioni, il carattere volubile, e semmai anche i difetti propri del capo della squadra mobile torinese Giuseppe Montesano.

Info: le tessere d’ingresso, gratuite e valide per due persone, potranno essere ritirate a partire dal 15 febbraio oppure scaricate dal sito www.centrocongressiunioneindustriale.it

Centro Congressi via Vela 17 – tel. 011.5718277

Fonte: Comune di Torino

Advertising