[Lucca] CAPANNORI – “IL SOGNO D’ORO”: QUANDO LA MUSICA DI PUCCINI INCONTRA L’ARTETERAPIA

da
Advertising

Lucca –

Il nome delle due immagini è la didascalia delle stesse

Martedì 21 febbraio alle 21 al cinema Artè a Capannori

“IL SOGNO D’ORO”: QUANDO LA MUSICA DI PUCCINI INCONTRA L’ARTETERAPIA

Dopo il grande successo di pubblico delle prime proiezioni, una nuova occasione per emozionarsi con la bellezza e l’umanità di un coraggioso progetto di inclusione sociale

«Ascoltare la Butterfly mi fa sentire una farfalla», commenta Ilaria. «Tosca mi trasmette la forza e il coraggio», aggiunge Daniela. Ilaria e Daniela sono due ragazze del nutrito gruppo di attori e attrici non professionisti, protagonisti del cortometraggio “Il sogno d’oro” che sarà proiettato al cinema Artè (via Carlo Piaggia, Capannori) il prossimo martedì 21 febbraio alle ore 21 (ingresso libero).

Il video, con la regia e la fotografia di Simone Rabassini e realizzato grazie all’associazione “Il sorriso di Stefano”, racconta la grande e insolita passione di un giovane per la musica di Giacomo Puccini, tanto da venir soprannominato egli stesso “Puccini”. Grazie a questa passione comincia il suo “sogno” che coinvolge tutti gli amici attraverso la meraviglia del teatro, le scene, le luci, le parole e le suggestive immagini dei paesaggi che hanno ispirato la musica del Maestro.

L’iniziativa di martedì vede il patrocinio del Comune di Capannori.unnamed (2)

Il progetto nasce nell’ambito delle attività di riabilitazione psicosociale realizzate nel 2016 in alcuni centri per disabili della Piana di Lucca. Grazie al contributo scientifico di Enrico Marchi e la direzione artistica di Carla Nolledi, nella tarda primavera dello scorso anno, durante alcuni laboratori di ascolto delle opere di Puccini, la ninna nanna Il sogno d’oro (scritta dal Maestro nel 1912 e poi inserita ne “La Rondine”) ha fatto nascere l’idea di dare vita a un’opera cinematografica, nella fattispecie un cortometraggio, da condividere con un vasto pubblico a testimonianza del grande valore espressivo e terapeutico dell’esperienza e come contributo al superamento dello stigma e del pregiudizio psichiatrico.

I protagonisti sono una ventina di utenti di alcuni centri diurni, che oltre a recitare sono stati impegnati come macchinisti, tecnici delle luci e in altre svariate attività connesse alla settima arte.

La sceneggiatura de “Il sogno d’oro” è stata scritta da Debora Pioli; ad affiancare i protagonisti, gli attori Simona Generali e Paolo Giommarelli. Il film è stato presentato nel dicembre scorso al cinema Moderno a Lucca e più recentemente a Pisa, al cinema Arsenale, e ha raccolto in entrambi i casi un grande apprezzamento da parte del numeroso pubblico presente.unnamed (3)

Durante la serata di martedì, oltre alla proiezione del cortometraggio sono previste una breve presentazione del progetto educativo da cui è nata questa esperienza e la proiezione di un ulteriore video che racconta il dietro le quinte de “Il sogno d’oro”.

Fonte Verde Azzurro

Advertising