Firenze Scaletti: "Rimpasto (o pasticcio) alla Fiorentina, così Nardella mortifica la sua maggioranza"

da
Advertising

La consigliera Scaletti (La Firenze viva) è intervenuta oggi in Consiglio comunale sulla comunicazione del sindaco Nardella riguardo alla composizione della nuova Giunta.

 

“Il sindaco ha formalizzato oggi le nuove deleghe e i nuovi assessori. Noi consiglieri di opposizione abbiamo ritenuto offensivo che il sindaco avesse comunicato la notizia alla città attraverso i media invece che attraverso il consiglio comunale. Ma il sindaco più che le opposizioni, con questa decisione ha offeso e delegittimato la sua maggioranza e la sua intera classe dirigente in consiglio comunale.

Perché con una situazione politica come quella di questi giorni, in cui la crisi del Pd paralizza il Paese, forse anche a Firenze si fanno prove di scissione mortificando consiglieri di maggioranza che sono qui da due legislature anche su temi oggetto delle nuove deleghe. Per non parlare dell’assessore Bettarini a cui da due anni e mezzo dal mandato vengono tolte le deleghe proprio nel momento determinante per alcune tematiche come la Bolkestein e le aree mercatali. Promosso all’Urbanistica, in una logica che sembra più assomigliare a un “promoveatur ut amoveatur”.

E infine rimane irrisolto il problema della cultura: il sindaco vuole ancora tenere per sé questa importante delega, pur se si somma ai suoi tanti impegni?

Concludo comunque con i miei migliori auguri alle nuove assessore”. (fdr) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising