LIVORNO Primo Piano – Piano di Protezione Civile, incontro con la cittadinanza

da
Advertising

Livorno –


Piano emergenza comunale protezione civile

Mercoled 22 febbraio, alle 21.15, alla ex circoscrizione 1

Piano di Protezione Civile, incontro con la cittadinanza

L’iniziativa punta a sensibilizzare i cittadini sui rischi del territorio e la loro eventuale gestione

Livorno, 20 febbraio 2017 – “Il Piano della Protezione Civile deve essere fatto conoscere alla città con ogni mezzo possibile”. Come auspicato anche dal sindaco Filippo Nogarin in più occasioni, prenderanno il via mercoledì 22 febbraio gli incontri con la cittadinanza per conoscere i contenuti basilari del Piano di Protezione Civile.
Si tratta di un documento indispensabile per la prevenzione dei rischi e per le operazioni di emergenza che se da una parte individua le azioni di protezione civile necessarie, a livello locale, per affrontare le eventuali emergenze, dall’altra rappresenta uno strumento utile sia ai cittadini (che possono  sapere come comportarsi), che alle istituzioni (per organizzare i soccorsi in caso di calamità).

Il primo incontro è fissato dunque per mercoledì 22 febbraio 2017 alle ore 21.15, all’Auditorium “Pamela Ognissanti” (ex Circoscrizione 1), con entrata da Via Gobetti 11. Sarà presente il dirigente della Protezione Civile Leonardo Gonnelli insieme ad alcuni tecnici.
Il Piano di Protezione Civile non è soltanto uno strumento tecnico riservato agli addetti ai lavori – ha ribadito il sindaco – per questo abbiamo il compito di diffonderlo adeguatamente, in modo da sensibilizzare i cittadini verso i rischi della realtà locale ed informarli anche nel campo della gestione del rischio”.

L’incontro sarà anche l’occasione per illustrare le 25 aree adibite al soccorso del territorio e la nuovissima app gratuita della Protezione Civile: una mappa integrata con dati georeferenziati relativi a punti di interesse (come aree di attesa, strutture di ricovero, strade e sottopassi allagabili) che grazie alla localizzazione GPS, in caso di calamità, permetterà di individuare immediatamente l’area di soccorso più vicina.

Advertising