[Lucca] capannori – “Contamination lab” per creare un incontro tra università

da
Advertising

Lucca –

Il parco scientifico di Capannori

Creare uno spazio innovativo di contaminazione in cui agevolare il contatto tra giovani neodiplomati, laureati, dottorandi e dottori di ricerca con i principali attori pubblici e privati del territorio lucchese per una formazione tecnologica ed imprenditoriale innovativa finalizzata ad accrescere l’occupazione e l’impatto della ricerca in termini di trasferimento tecnologico su temi connessi all’industria 4.0. Questo l’importante e ambizioso obiettivo del progetto ‘Contamination Lab’ presentato al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca di cui è capofila la scuola IMT Alti Studi Lucca e al quale partecipa il Comune di Capannori poiché sarebbe il parco scientifico di Capannori a Segromigno in Monte ad ospitare le attività del progetto. Tra i principali soggetti  sono coinvolti il polo tecnologico Lucchese e di Garfagnana Innovazione, la scuola IMT Alti Studi Lucca, l’Ufficio scolastico Regionale per la Toscana, ambito territoriale Lucca e Massa Carrara,  il Distretto Nautica e Portualità di Viareggio costituito da Navigo e Rete Penta, Confindustria Toscana nord, Camera di Commercio di Lucca, Consorzio Formetica, Lucense, Ascit, Fondazione Campus, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del  Monte di Lucca. Partecipano anche l’Istituto tecnico industriale statale ‘E. Fermi’ di Lucca e l’istituto di istruzione superiore ‘Galileo- Artiglio’ di Viareggio sedi di nuovi laboratori all’avanguardia per la robotica, la prototipazione rapida e il navale.

“Si tratta di un progetto all’avanguardia che vuole creare un innovativo sistema di incontro tra scuola, università, aziende e territorio in materia di formazione e innovazione tecnologica mirato  ad accrescere l’occupazione e lo sviluppo del territorio – afferma l’assessore all’innovazione, Lia Miccichè -. Un progetto che vede la sinergia di prestigiosi partner pubblici e privati che per la prima volta si sono messi intorno ad uno stesso tavolo per creare insieme nuove opportunità per innovare in vari ambiti. Da evidenziare anche la collaborazione tra i tre poli tecnologici della provincia di Lucca che intendono dar vita a progettualità congiunte. Un progetto al quale abbiamo aderito convintamente mettendo a disposizione gli spazi del nostro polo tecnologico”

‘Contamination Lab’  prevede un’ampia offerta formativa articolata in attività mirate allo sviluppo di nuova imprenditorialità suddivise in corsi semestrali di formazione extra-curriculare di stampo tradizionale e in attività di formazione innovative, tra cui   sessioni di elevator pitch (presentazioni di progetti ad investitori). Tra gli strumenti individuati  per la formazione e lo sviluppo di interazione tra studenti e docenti  il CLab  collocato fisicamente al polo tecnologico di Capannnori dotato di computer, sala riunioni e auditorium per video-proiezioni aperto 24 ore su 24 (con accesso tramite badge elettronico su richiesta negli orari senza personale), sito web del progetto interattivo, test attitudini imprenditoriali (TAI) per i partecipanti, applicazione software a disposizione per la progettazione di modelli di business, business games per sviluppare le capacità imprenditoriali, decisionali e strategiche.

Il C.Lab consentirà ai cittadini di proporre idee progettuali e di sottoporle attraverso un form codificato su un nuovo portale. Le proposte verranno vagliate da un comitato scientifico con esperienza accademica ed imprenditoriale che metterà in contatto il proponete con le aziende di settore e business angels potenzialmente interessati.

Fonte Verde Azzurro

Advertising