[REGIONE PIEMONTE] Un servizio centralizzato per le adozioni internazionali

da
Advertising

Nell’ottica di supportare i servizi territoriali, da quest’anno la Regione Piemonte ha attribuito all’Agenzia regionale per le adozioni internazionali (Arai) l’organizzazione centralizzata dei corsi per le coppie che aspirano ad adottare.

Le iscrizioni si effettuano solo tramite www.regione.piemonte.it/adozioni, mentre vengono fornite informazioni attraverso il numero verde Adozioni in rete 800.155.500 da rete fissa e lo 011/432.07.57 da rete mobile (lunedì e mercoledì ore 9-16). Il calendario dei corsi comprende Pinerolo il 16/17 marzo, Novara il 6/7 aprile, Novi Ligure l’11/12 maggio, Torino il 9/10 giugno, Alba il 29/30 settembre, Omegna il 12/13 ottobre, Moncalieri il 13/14 ottobre, Torino il 24/25 novembre, Chivasso l’1/2 dicembre.

Le coppie interessate ai bambini con bisogni speciali possono seguire un incontro di approfondimento. realizzato in collaborazione con la Città della Salute di Torino e l’ospedale Maggiore di Novara. In questo caso sono previsti incontri il 7 aprile, il 9 giugno, il 22 settembre e il 17 novembre.

Il Piemonte continua inoltre a garantire ai suoi cittadini e a quelli delle Regioni convenzionate (Valle d’Aosta, Liguria, Lazio e Calabria) la possibilità di avvalersi di un servizio pubblico per lo svolgimento di una procedura adottiva internazionale. Le coppie dichiarate idonee dal Tribunale per i minorenni che intendono adottare all’estero vengono accompagnate per tutto il percorso adottivo, dalla preparazione e dall’accompagnamento nell’attesa, fino al rientro in Italia e al sostegno nel post-adozione.

Author Gianni Gennaro Questo indirizzo email è protetto dagli . È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Regione Piemonte
Fonte: ANSA

Advertising