MODENA – VIA SAN FAUSTINO VIENE RIDISEGNATA PER RIDURRE LA VELOCITÀ

da
Advertising

Via San Faustino, nel tratto compreso tra strada Formigina e viale Italia, viene ridisegnata. Ha preso il via questa mattina, giovedì 23 febbraio, infatti, l’intervento di ridefinizione della sede stradale che ha l’obiettivo di calmierare la velocità di percorrenza dei veicoli, riorganizzare la sosta e migliorare le condizioni di fruibilità in sicurezza da parte di residenti e frequentatori dei parchi Ferrari e Città di Londrina. I lavori, che non comportano variazioni nella circolazione, saranno conclusi nell’arco di qualche giorno.

La presenza di residenze su un fronte di via San Faustino e di un’area di parcheggio a servizio dei due grandi parchi sull’altro fa sì che l’afflusso di pedoni e ciclisti sia frequente a tutte le ore, anche in attraversamento della strada, e le attuali ampie dimensioni della carreggiata, insieme alla presenza di segnaletica deteriorata, possono indurre gli automobilisti a comportamenti inadeguati.

Nel dettaglio, l’intervento prevede un riordino della segnaletica verticale con la sostituzione dei segnali scarsamente leggibili con nuovi ad alta riflettanza per una maggior visibilità nella marcia notturna; una miglior indicazione degli attraversamenti pedonali, anche grazie a specifica segnaletica verticale ed a occhi di gatto sferici in carreggiata; la riduzione della sezione delle corsie di marcia dei veicoli, riportandole a quanto previsto da norma per strade analoghe di nuova realizzazione con la creazione di stalli di sosta sul lato sud in corrispondenza delle residenze; il ripasso dell’intera segnaletica orizzontale esistente anche all’interno delle aree di sosta adiacenti al parco Ferrari e del percorso ciclabile. Si prevede infine una razionalizzazione dell’area antistante l’ingresso al Parco Ferrari con una riorganizzazione della piazzola cassonetti e la creazione di un nuovo attraversamento pedonale sull’itinerario più diretto di connessione tra i due parchi.

Il progetto si inserisce in un quadro generale di promozione della mobilità sostenibile coerente con le previsioni del Piano della Mobilità Ciclabile, recentemente approvato dal Consiglio Comunale, nonché con quanto tracciato già nelle Linee di Indirizzo del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.

Advertising