Firenze Topi alla scuola Pio Fedi. Jacopo Cellai (Capogruppo Forza Italia): “Ritardi e silenzi”

da
Advertising

“Come mai il Comune di Firenze è intervenuto così in ritardo per derattizzare la scuola Pio Fedi che, ormai da quindici giorni, è invasa da topi? E’ la domanda che ci facciamo dopo aver ascoltato i tanti genitori preoccupati di dover mandare il proprio figlio nella fascia d’età tra i 3 ed i 6 anni in un istituto invaso da ratti che salgono sui rami per mangiare le bacche”. Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Jacopo Cellai punta il dito contro l’inerzia dell’amministrazione. “L’allarme lanciato dai genitori dei bambini – prosegue Cellai – è stato erroneamente sottovalutato. Si sono potati gli alberi ma senza risolvere il problema. Ci chiediamo, assieme ai genitori, perché tutto questo silenzio? Il presidente del Quartiere 4 era malato, possibile che nessuno fosse disponibile per andare ad incontrare i genitori per dare qualche certezza? Perché l’assessore all’istruzione non ha fatto subito chiarezza su quanto stava accadendo in una scuola frequentata da bambini così piccoli? A questo punto vorremmo avere certezze sulla riapertura della Pio Fedi lunedì prossimo, così come annunciato, e conoscere in quali condizioni igieniche riaprirà. Sappiamo che oggi era in programma un incontro tra assessore e genitori. Gradiremmo – conclude Cellai – sapere velocemente anche gli esiti di questo incontro”. (s.spa.)

 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising