LIVORNO Primo Piano – Via Ugo Foscolo: 300mila euro per la rete fognaria e un nuovo asfaltato

da
Advertising

Livorno –


progetto lavori via Foscolo in sezione

Inizio lavori luned 27 febbraio

Via Ugo Foscolo: 300mila euro per la rete fognaria e un nuovo asfaltato

Aurigi: “Intervento voluto da sempre, finalmente lo facciamo”.Le modifiche alla viabilità

Livorno, 23 febbraio 2017 – Inizieranno lunedì prossimo 27 febbraio i lavori di sistemazione di Via Ugo Foscolo, in zona Sorgenti. Avranno un costo complessivo di circa 300 mila euro e in sintesi prevedono la costruzione di una nuova fognatura bianca, la sostituzione delle tubazioni dell’acqua potabile e il rifacimento dell’asfalto. La fine lavori è prevista entro l’estate.

“Dopo tutti i vari intoppi burocratici, ricorso al TAR compreso, che ne hanno rallentato l’iter – dichiara l’assessore Aurigi – partono i lavori di rifacimento di via Foscolo. Quindi finalmente, entro l’estate, risolveremo questa vicenda tristemente famosa, frutto di trascuratezze decennali, criticate anche con qualche cartello che, in perfetta ironia livornese, denunciava la reale condizione della strada. Un restyling che abbiamo voluto e finanziato da molto tempo, e che finalmente possiamo attuare, restituendo alla città il decoro e la perfetta funzionalità di questa importante arteria di collegamento con la stazione e con il sottopasso ferroviario delle Sorgenti in corso di ultimazione”.

Il primo dei due interventi nel sottosuolo riguarda il potenziamento dei collettori delle acque piovane e di tutta la rete di fognatura bianca. Le ultime costruzioni nell’area di Via Morvillo hanno incrementato la portata della pioggia e hanno reso insufficienti le attuali condotte, che ormai divenute troppo piccole e con poca pendenza non riescono più a smaltirla.

Poiché attualmente in centro strada corrono le tubazioni del gas e nella carreggiata lato mare sono presenti degli alberi, la nuova condotta sarà posizionata nel lato monte, tra la fognatura nera e l’acquedotto.

Sfruttando un unico scavo, l’ASA procederà al secondo dei due interventi previsti, ovvero alla sostituzione dell’attuale condotta per l’acqua potabile in fibrocemento che è a maggiore rischio di rotture e che quindi in poco tempo potrebbe compromettere il nuovo manto stradale.

L’asfalto verrà posizionato a conclusione di tutti gli altri interventi, nel tratto più sconnesso, quello da via Morvillo a via delle Sorgenti. Invece quello restante che arriva alla Stazione, sarà realizzato con un successivo lotto di lavori, subito dopo la conclusione di questo.

Il primo e più urgente intervento è quindi destinato a quella parte di strada con i maggiori segni di cedimento, causati anche dall’infiltrazione di acqua piovana nelle fessure e nelle buche già esistenti. In totale si tratta di circa 140 metri che, dopo le necessarie “fresature profonde” per tutta la larghezza della carreggiata del vecchio asfalto, vedranno il posizionamento di due nuovi manti bituminosi, uno più grossolano e uno più fine in superficie, come pavimentazione finale.

Per consentite l’apertura e il funzionamento del cantiere in modo da arrecare il minor disagio possibile alla viabilità, sarà istituito un senso unico alternato, regolato da due semafori provvisori e mobili, posizionati di volta in volta a ridosso del tratto in scavo.

 

Le modifiche alla viabilità

L’ordinanza emanata dall’ufficio Mobilità del Comune di Livorno prevede che dalle ore 8 di lunedì 27 febbraio  alle ore 18 di venerdì 19 maggio saranno in vigore le seguenti modifiche alla viabilità:
• senso unico alternato con impianto semaforico, limite massimo di velocità di 30 km/h e divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati del viale Ugo Foscolo, nei tratti di volta in volta interessati dagli interventi (compresi tra via delle Sorgenti e via Morvillo);
• istituzione del fermarsi e dare precedenza in viale Foscolo all’altezza dell’intersezione con via delle Sorgenti (corsia destinata al flusso veicolare non interessata dal cantiere stradale);
• abrogazione delle fermate dei mezzi pubblici presenti in viale Foscolo e in via delle Sorgenti;
• deviazione della linea di trasporto pubblico “9” (che abitualmente percorre viale Foscolo nei due sensi di marcia) sull’itinerario via Donnini (direzione via delle Sorgenti) e su via Donnini–via Marzocchini (direzione piazza Dante). Questi itinerari sono già abitualmente utilizzati per il transito di altre linee CTT.
Durante i lavori, la sezione di sede stradale da destinare al flusso veicolare avrà una larghezza minima di tre metri.
Le imprese esecutrici adotteranno i necessari accorgimenti per garantire l’accesso pedonale in condizioni di sicurezza alla scuola “Nido” che si trova in prossimità dell’intersezione viale Foscolo/via delle Sorgenti.
Le batterie di cassonetti AAMPS saranno spostate secondo l’evoluzione dei lavori.
Gli spazi di sosta per i veicoli al servizio delle persone disabili eventualmente abrogati, saranno spostati nelle immediate adiacenze non interessate dal cantiere stradale.

 

Advertising