[REGIONE UMBRIA] ECONOMIA: “IN UMBRIA DIMINUISCE IL BENESSERE, AUMENTANO LE POVERTÀ E LE SOFFERENZE BANCARIE” – PER RICCI (RP) …

da
Advertising

(Acs) Perugia, 23 febbraio 2017 – Il consigliere regionale Claudio Ricci (Ricci presidente) commenta i “parametri statistico-economici dell’Umbria” sottolineando “il declino soprattutto negli anni di crisi che, evidentemente, rispetto ad altre realtà regionali, hanno determinato effetti molto più negativi su un sistema fragile, così come evidenziato dalla Banca d’Italia”.

Ricci spiega che “dal 2007 al 2015 il Prodotto interno lordo pro capite, rispetto al parametro italiano medio è diminuito di circa 13 punti, molto meglio sono andate Toscana e Marche. La povertà, nel 2016, è aumentata, in un solo anno, di circa il 7 percento. Le sofferenze bancarie, rispetto alla media italiana, fanno registrare in Umbria una negatività del 18 percento rispetto alla media italiana del 14. È evidente – conclude – la necessità di un cambiamento teso a diminuire sprechi e inefficienze, razionalizzare le partecipate regionali (che sono ben 57 fra dirette e indirette) e attivare un piano per investire le risorse risparmiate in sviluppo economico e nuovi posti di lavoro, meno tasse regionali e sostegno alle 30mila famiglie povere”. RED/mp

Fonte: Regione Umbria

Advertising