ALTOPASCIO Prova mostruosa del Bama, Montale travolto

da
Advertising

PONTE BUGGIANESE. Il Bama stravince (94-59) il confronto con Montale sfoderando una prova mostruosa in attacco e confermandosi bestia nera dei pistoiesi, già battuti per la terza volta durante la stagione.

Una vittoria che consente ai rosablù di rimanere appesi con le unghie e con i denti al bus con destinazione playoff. Il Bama ha aggredito sin da subito il mach con Vannini semplicemente immarcabile per i lunghi poco fisici a disposizione di coach Tonfoni: 31 punti, 23 rimbalzi per 49 di valutazione per il centro rosablù.

Ma buona è stata la prova di tutti gli atleti schierati in campo da coach Tonti, apparsi tonici e ben organizzati nonostante le condizioni deficitarie di Siena e Cappa e con Trillò schierato qualche minuto nonostante lo stiramento all’adduttore (meno grave del previsto) ma che non ha rischiato più di tanto.

L’inizio vede il 2 a 0 ospite con un lay up di Della Rosa. È l’unico vantaggio ospite con il Bama che allunga sul 14-3 con 5 punti di Cappa e una tripla di Siena. Montale si costruisce buoni tiri ma non la mette mai così 5 punti di Vannini portano il match sul 19-8. Tonfoni prova la carta della zona punita da due triple di Parrini (26-10). Vannini converte ancora da sotto prima che Navicelli accorci sulla prima sirena dall’arco (28-13). Seconda frazione e anche Baroncelli si iscrive a referto

sciorinando una gara in netta crescita rispetto alle precedenti. Vannini e Cappa consentono uno strappo violento al match (41-21). Montale segna due piazzati con Rossi ma all’intervallo è già +26 (50-24) e Altopascio può gestire senza problemi fino alla sirena finale.

Alessandro Petrini

Fonte: Il Tirreno

Advertising