ALTOPASCIO La Geonova ingaggia Rath, la guardia delle Seychelles

da

LUCCA. Dopo un brutto incidente stradale, che rischiava di metterne a rischio la carriera, da martedì sera Andrew Rath, guardia, 30 anni, è ufficialmente un giocatore della Geonova Centro Minibasket Lucca. Dopo un lungo lavoro di riabilitazione, seguito dalle strutture della società, nell’ultimo giorno disponibile per il mercato è stato infatti tesserato ed è a disposizione di coach Giuseppe Piazza per quest’ultima parte della stagione di C Gold. Nato a Pontevecchio, quartiere di Perugia, da padre delle isole Seychelles, con la cui nazionale vanta varie partecipazioni ai campionati africani di pallacanestro, e madre filippina, Andrew si è subito messo in mostra entrando a far parte del College Italia e poi disputando stagioni di serie B tra Cremona, Catanzaro e Firenze, dove ha toccato anche la C1. Poi alcuni problemi con la società e uno stop forzato lo hanno fatto ripartire dalla C1 ad Altopascio e poi a Pescia, per poi arrivare in C Silver lo scorso anno al Cmc Carrara dove ha chiuso una stagione convincente a 19 punti di media. «Sono reduce da questo incidente stradale e un infortunio di questa entità non mi era mai capitato – dice il giocatore -. In questo momento mi sento di dire grazie alle persone che ho avuto intorno, dai medici agli allenatori, al preparatore, ai dirigenti e ai compagni. Tutti mi sono stati sempre vicini e sono stati importanti. Il Centro Minibasket si è preso cura di me anche a livello umano. Grazie a dio questo periodo è finito e ora penso solamente a dare il mio contributo per essere utile e funzionale sotto ogni aspetto alla causa comune. Infine per me ora c’è una componente emotiva molto forte

perché con la pallacanestro ho un rapporto di amore e respiro l’entusiasmo che ho ogni volta che inizio una stagione. L’ultimo pensiero è alla città, che mi ha adottato. Qui ho la maggior parte dei miei amici. Dopo tanti anni sento di nuovo la sensazione di essere tornato a giocare a casa».

Fonte: Il Tirreno