[Lucca] lucca – QUANDO LA MAGIA E IL MISTERO INCONTRANO LA MUSICA, NASCONO I GOAT:

da
Advertising

Lucca –

L’appuntamento è per venerdì 7 aprile alle 21:30 a ingresso gratuito

 

QUANDO LA MAGIA E IL MISTERO INCONTRANO LA MUSICA, NASCONO I GOAT: VIAGGIO NELLA MUSICA DELLA BAND PIU’ ‘MISTERIOSA’ DEGLI ANNI DIECI

Il poeta funk Gil Scott-Heron sarà al centro dell’incontro di venerdì 7 aprile, alle ore 21:30, per il ciclo invernale di incontri a ingresso libero sulla storia della musica ‘Friday I’m in Love’, allo Sky Stone & Songs in piazza Napoleone. A tratteggiarne il ritratto sarà Matteo Lorenzetti.

 

Gil Scott-Heron, nato il primo aprile 1949 a Chicago è conosciuto soprattutto per i suoi lavori della fine degli Anni Sessanta e degli inizi degli Anni Settanta, è divenuto famoso come autore di ‘spoken word’ e, cioè, di poesia recitata su basi musicali. Ma, se da un lato vi è l’impegno artistico, dall’altro, nella sua vita, non è mancato l’impegno sociale: è stato infatti eminente attivista militante afroamericano, per affermare i diritti dei neri d’America e una delle sue poesie/canzoni più famose ‘The Revolution Will Not Be Televised’ verte proprio su questi temi.

Oggi, Gil Scott-Heron è considerato padre – sia spirituale che musicale – di due dei generi musicali maggiormente all’avanguardia come il rap e l’hip hop.

 

Gli incontri del primo ciclo del 2017 di Friday I’m in Love – tutti a ingresso gratuito – proseguiranno il 21 aprile, quando Friday I’m In Love ricorderà Prince: Michele Boroni, infatti, traccerà un ritratto del Folletto di Minneapolis nel periodo che va dal 1982 al 1989. Maggio si apre il 5 con Giovanni Misuri che fa fare un viaggio nella musica soul di Marvin Gaye e nei suoni Motown, mentre il 19 maggio è il turno di una band leggendaria come i The Who che saranno raccontati da Carlo Puddu. Infine a giugno, il 9, Lorenzo Mei accompagnerà alla scoperta di grande musica che non ha mai raggiunto il grande successo, nella serata dedicata agli Outsider, mentre il ciclo si concluderà il 23 giugno con René Bassani che farà fare un viaggio nelle avanguardie tedesche del Krautrock, arte anarchica, sovversiva, rivoluzionaria, nata dagli incubi e dalle macerie di una nazione reietta.

I podcast di tutti gli incontri sono disponibili sul sito www.skystoneandsongs.it

Fonte Verde Azzurro

Advertising