[REGIONE LIGURIA] Agroalimentare, Vinitaly 2017, a Giovanni Massa dell’azienda ‘Il Cascin’ di Arzeno di Oneglia (Im) il premio …

da
Advertising

Genova. È andato a Giovanni Massa, dell’Azienda agricola ‘Il Cascin’ di Arzeno di Oneglia (Im), il premio di “viticoltore etico”, assegnato questa mattina nello stand della Regione Liguria a Vinitaly 2017 dall’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai. “Giovanni e la moglie Jose – ha spiegato l’assessore Mai – incarnano i valori dei ‘viticoltori eroici’, lavorando tra le fasce della valle d’Oneglia, a un’altitudine tra i 450 e i 600 metri, su terreni stretti sostenuti dai tradizionali muretti a secco. La famiglia Massa si è conquistata il riconoscimento ‘etico’ in quanto ha svolto un impegno importante, il recupero di antichi poderi attorno al borgo di Arzeno, mettendo in sicurezza il terreno, salvaguardandolo dal rischio idrogeologico e mantenendo inalterate le antiche colture, legate al cultivar taggiasca dell’olivo oltre che dal vino”.

I vigneti dell’azienda si trovano tra i Comuni di Cesio e Caravonica. La loro posizione, esposta al sole, con le correnti ascensionali che percorrono la vallata dal mare verso monte, creano un microclima ideale per la maturazione delle uve.

L’azienda produce: Pigato, Vermentino, Rossese, Bianco Terrazze dell’imperiese, Rosato Terrazze dell’Imperiese, Rosso del Cascin, Rosso podere la Madonnetta.

Fonte: Regione Liguria

Advertising