Firenze Moschea all'ex Gonzaga, Angelo Bassi (Capogruppo PD): “Per ora solo una soluzione temporanea per il periodo del Ramadan”

da
Advertising

“Nessun corto circuito istituzionale tra il sindaco di Firenze Nardella ed il sindaco di Scandicci Fallani. C’è, invece, sempre stato un dialogo costruttivo tra i primi cittadini per arrivare ad una soluzione su dove insediare un centro di preghiera per i musulmani che, vorrei ricordarlo ai consiglieri di Forza Italia, sono circa 30 mila”. Il Capogruppo del Partito Democratico Angelo Bassi replica ai consiglieri di Forza Italia Cellai e Stella sul luogo di ritrovo religioso per i musulmani. “L’impegno del sindaco Nardella – prosegue il capogruppo Angelo Bassi – è sempre stato quello di trovare una soluzione condivisa. L’idea di utilizzare la caserma Gonzaga al confine tra i territori di Firenze e Scandicci, è stato ripetuto più volte, è per adesso una soluzione momentanea e legata al periodo del Ramadan. Poi si deciderà tutti insieme, coinvolgendo non solo Scandicci ma anche i Comuni intorno a Firenze, sul da farsi. Come ha sottolineato il sindaco Nardella il Pd ha sempre avuto al proprio centro i valori della legalità e dell’integrazione culturale. Dobbiamo trovare soluzioni collegialmente. Non è creando allarme sociale, come cercano di fare gli esponenti di Forza Italia che si può arrivare ad una soluzione. Noi vogliamo risolvere il problema – conclude il capogruppo Bassi – e chiediamo a tutte le forze politiche e anche a tutti i rappresentanti delle forze religiose di darci una mano”. (s.spa.) 

Fonte: Comune di Firenze

Advertising