LIVORNO Primo Piano – Volontari all’opera nella mappatura dei condomini

da
Advertising

Livorno –


Il gazebo della Terrazza Mascagni e l'acquario di Livorno

Dalla prossima settimana nel quartiere San Jacopo

Volontari all’opera nella mappatura dei condomini

Scatta una nuova fase del progetto partecipativo “Quartieri Ecosolidali”per una rete di condomini che adottino pratiche di solidarietà e di sostenibilità ambientale

Livorno, 13 aprile  2017 – Dalla prossima settimana, subito dopo le vacanze pasquali, il progetto partecipativo “Quartieri Ecosolidali”  finalizzato alla costruzione di un modello di comunità solidale e rispettosa dell’ambiente, entra nel vivo con la “mappatura dei condomini”. Circa 30 volontari, selezionati attraverso un avviso pubblico e autorizzati dal Comune, cominceranno ad “entrare” nei condomini del quartiere di San Jacopo, da cui il progetto partecipativo è partito, per sottoporre una scheda conoscitiva di mappatura. L’obiettivo è “fotografare” lo stato attuale dei condomini, conoscerne le caratteristiche e offrire loro una prospettiva di cambiamento in senso eco-solidale, anche con la consegna di opuscoli informativi . I volontari sottoporanno dunque ai cittadini semplici domande per censire le buone pratiche e sensibilizzarli al cambiamento.
Cosa si fa nel condominio per promuovere solidarietà e partecipazione? Qual’è il livello di conflittualità che si vive all’interno di un condominio? E poi per l’ambiente e la sostenibilità, si attuano negli spazi condominiali il risparmio energetico e idrico? Come vengono gestiti i contenitori porta a porta?  Sono solo alcune delle tante domande che i volontari formuleranno, nella speranza anche di trovare nuovi sostenitori del progetto partecipativo teso appunto a creare un modello di condominio ecosolidale.
I cittadini avranno, attraverso questa fase di mappatura, l’opportunità di conoscere il progetto partecipativo in atto nel loro quartiere,  candidarsi a “eco-tutor” per il proprio condominio, elaborare una o più proposte migliorative per il palazzo in cui abitano, e prendere parte agli incontri partecipativi in programma per i prossimi mesi di maggio e giugno.

Prossimi incontri partecipativi in calendario
A partire dal mese di maggio inizierà infatti  la seconda fase del progetto “Quartieri Ecosolidali” che prevede una serie di incontri partecipativi presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo.
Gli incontri saranno : venerdì 5 maggio: Come costruire un quartiere eco-solidale? mercoledì 17 maggio: Approvazione del Manifesto dei condomini e dei quartieri eco-solidali; mercoledì 24 maggio: Cosa fare per realizzare un quartiere eco-solidale? Idee e proposte; venerdì  9 giugno: Piano di Azione per il quartiere eco-solidale; venerdì, 16 giugno: Come organizzare la rete dei condomini eco-solidali e i quartieri uniti? venerdì, 23 giugno: Costituzione dell’Assemblea dei condomini eco-solidali; venerdì 30 giugno: Lancio del premio per il condominio e la scuola eco-solidale .Tutti gli incontri inizieranno alle ore 17.00

 
Il progetto regionale “Quartieri Ecosolidali”, che vede partner il Comune di Livorno, è iniziato nel mese di febbraio ed avrà una durata di 6 mesi. Conclusione settembre 2017.
Il progetto  ha un semplice e ambizioso obiettivo: far diventare Livorno una comunità sempre più solidale e rispettosa dell’ambiente partendo dai condomini. Attraverso la partecipazione attiva dei cittadini il progetto vuole recuperare il valore dell’appartenenza a una comunità e al quartiere, promuovendo un modello che possa coinvolgere tutti i gruppi attivi nella città, tutti i quartieri e tutte le scuole.

Chi fosse interessato a prenderne parte e sapere di più:
• registrarsi all’indirizzo: https://goo.gl/HMxUrd
• visitare il sito http://open.toscana.it/web/condomini-eco-solidali/
• seguire la pagina facebook “Condomini eco-solidali” del progetto;
• scrivere all’indirizzo: quartieri.ecosolidali@gmail.com
• passare al Punto di Ascolto di Villa Mimbelli (c/o Biblioteca Ex Comando Vigili Urbani. Giovedì 18.00-19.00 – Cell: 329-8226970)

 

Advertising