[LUCCA E PROVINCIA] Pasqua di sole tra riflessione e turismo

da
Advertising

Pasqua di sole tra riflessione e turismo

LUCCA – La Pasqua simbolo dell’amore, contro la guerra, le violenze e le ingiustizie. E’ stato questo il messaggio lanciato dall’Arcivescovo di Lucca Italo Castellani durante le celebrazioni pasquali nella cattedrale di San Martino. La giornata di Pasqua è trascorsa nel centro storico del capoluogo sotto il segno dei turisti.

La Pasqua simbolo dell’amore, contro la guerra e le ingiustizie. E’ stato questo il messaggio lanciato dall’Arcivescovo di Lucca Italo Castellani durante le celebrazioni pasquali nella cattedrale di San Martino. Sul filo conduttore seguito anche da Papa Francesco, monsignor Castellani ha richiamato la comunità lucchese a riflettere sulla violenza che ci circonda: non solo quella apparentemente lontano delle guerre, ma anche quella legata alle migrazioni, ai più deboli, alle donne e ai bambini vicina alle nostre case.

Mentre in Duomo si celebrava la Santa Messa di Pasqua, nelle strade e nelle piazze del centro storico di Lucca tanti turisti. La giornata di sole con le temperature più che primaverili ha portato moltissime presenze. Dal Duomo di San Martino a San Michele, visitatori italiani e stranieri hanno dedicato tempo e foto alle chiese della città. A rendere più ricca e interessante la visita nel centro storico il mercatino dell’antiquariato e in piazza San Michele le grandi statue di Arturo Carmassi. Impossibile, anche per chi rimane a Lucca un solo giorno, non transitare da piazza Cittadella e fermarsi al Puccini Museum che in questi giorni di festa rimane aperto per la gioia degli amanti della musica e del maestro.

Fonte: NoiTv

Advertising