MODENA – IN TRE GIORNI OLTRE MILLE IN GHIRLANDINA E 3.400 ALLE MOSTRE

da
Advertising

Numerosi modenesi e visitatori, anche stranieri, hanno approfittato delle aperture nei giorni del fine settimana di Pasqua per scoprire il centro storico e andare a vedere le mostre dei Musei e negli spazi espositivi comunali.

Mostre e musei hanno fatto registrare nei tre giorni oltre 3.400 presenze, con la mostra della Galleria civica dedicata a Gianluigi Toccafondo alla Palazzina dei Giardini visitata da oltre 1.150 persone. In 1.200 circa si sono invece recati a Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande, dove quasi 700 sono state le presenze per “Parimpampùm” al Museo della Figurina e 500 alle mostre della Galleria Civica (300 per “Stefano Arienti. Antipolvere” e 200 per “Alfabeta”).

La mostra “Effimera. Suoni, luci, visioni” al Mata è stata visitata da oltre 200 persone. Ai Musei civici di Palazzo dei Musei le presenze sono state 500, tra collezioni e mostre “Incubi e sogni” e “Corrispondenze”. Oltre 350 in due giorni sono stati i visitatori del Parco archeologico all’aperto della Terramara di Montale.

Sulla Ghirlandina (chiusa a Pasqua) sono salite oltre mille persone in tre giorni di apertura: 220 venerdì, 380 sabato, e 541 lunedì per le visite abbinate di Torre e Sale storiche di Palazzo Comunale, con una percentuale di stranieri intorno al 15 % (in prevalenza inglesi e spagnoli, francesi e tedeschi ma anche da Giappone e Usa). E gli stranieri non sono mancati anche nei Musei dove, per esempio, sono stati 105 (su 1500) quelli che da inizio aprile sono passati al Museo della Figurina, dall’Europa ma anche dal Sudamerica (Brasile, Cile e Colombia) e dalla Cina.

Advertising