PORCARI Il basket Porcari si ferma ad un canestro nelle finali di Coppa

da
Advertising

LUCCA – Due sconfitte per un canestro nelle due partite della Final Four di Coppa Toscana per la formazione Under 18 del Basket Femminile Porcari che chiude quindi la manifestazione al quarto posto. In semifinale la squadra gialloblu è stata battuta 34-32 da Pontedera; nella finale per il terzo e quarto posto un altro ko in volata, 58-56 contro Florence Firenze.

 

Ma al di là dei risultati, il bilancio per le ragazze allenate da Fabio Berti è più che positivo. Non solo per il coraggio, l’impegno e la determinazione con cui si sono battute sul parquet di casa, il Palasuore di via Carrara, ma soprattutto perché il team gialloblù si è presentato in campo con un gruppo di 9 ragazze di cui tre nate nel 2002 e una addirittura nel 2003, quindi ben al di sotto del limite di età per la categoria. Quando poi le partite si decidono per un canestro, per una carambola, per una palla che entra e esce, per un rimbalzo sfuggito per poco, per un fischio arbitrale, il rammarico non manca, ma la squadra può comunque essere soddisfatta del suo percorso.

 

Nella semifinale contro Pontedera, che ha poi vinto la Coppa battendo in finale Piombino 48-44, Porcari è sempre stato avanti nel punteggio. L’aggancio di Pontedera si è concretizzato a pochi secondi dalla fine e poi due liberi a 6 secondi dalla sirena hanno dato il successo alle ospiti.

 

Nella finale per il terzo e quarto posto è stata invece la squadra gialloblu nell’ultimo quarto a recuperare con grande intensità uno svantaggio di 9 punti. Poi però i falli hanno penalizzato il Bf Porcari, che ha subito il canestro decisivo a una manciata di secondi dalla fine.

 

Bf Pontedera – Bf Porcari 34-32 (2-7, 8-17, 19-21). Porcari: Peri 2, Belfiori 7, Fusco 5, Giusti, Giovacchini 4, Bartoli 11, Del Carlo, Baglioni 1, Romanini 2. All. Berti
Bf Porcari – Florence Basket 56-58 (12-10, 21-29, 34-43). Porcari: Peri 1, Belfiori 21, Fusco, Giusti 2, Giovacchini 10, Bartoli 4, Del Carlo 9, Baglioni 9, Romanini. All. Berti.

Fonte: Lo Schermo

Advertising