[Lucca] Presentata la candidatura di Cinzia Barabini (Lucca in movimento).

da
Advertising

Lucca –

 Con lei Remo Santini. “Risollevare Lucca è la necessità che ci ha fatto partecipare a queste elezioni”

 

Con tanti amici e conoscenti a fare da cornice, negli splendidi locali dell’atelier Ricci di Lucca, ha presentato ufficialmente la propria candidatura a consigliere comunale nella lista civica Lucca in Movimento, vicina a Remo Santini, l’avvocato Cinzia Barabini.

Nata a Genova, Cinzia Barabini ha praticamente da sempre vissuto a Lucca, dove si è trasferita con i genitori in giovanissima età e dove ha svolto tutto il suo percorso scolastico, dalla scuola d’infanzia fino alle scuole superiori e poi l’università. 

Residente a Nave, oltre che rappresentare il proprio territorio, con la sua candidatura alla carica di consigliere comunale vuole portare la sua esperienza professionale di avvocato civilista iscritto anche nelle liste del gratuito patrocinio. 

Questa opera di “volontariato” forense l’ha messa in contatto con tante situazioni molto disagiate. Una esperienza, questa, che ha reso Cinzia Barabini particolarmente sensibile alle problematiche sociali che affliggono molte famiglie lucchesi e italiane in generale, quantificate in questi giorni dall’Istat con il dato del 12% della popolazione. 

“Per la prima volta ho preso in considerazione e poi accettato l’invito a candidarmi alle elezioni comunali. Vista la condizione della città e delle sue strutture portanti, a mio parere bisognose di una iniezione di fiducia e volontà, ho ritenuto che il mio impegno personale e professionale di tanti anni potesse essere utile- spiega Cinzia Barabini-. Con molta umiltà, sapendo che ho molto da imparare ma che questo rappresenta per me uno stimolo invece che un ostacolo, mi sono candidata nella lista Lucca in movimento con Remo Santini. 

Di lui ho sempre ammirato il trasporto e l’entusiasmo con il quale ha parlato della città e tutto questo lo ritrovo nella sua candidatura a sindaco. Santini non risponderà a giochi e giochetti politici, quelli che allontanano i cittadini dalle urne, ma sarà davvero un primo cittadino, un “primus inter pares” sempre disponibile e che non farà come tanti altri suoi predecessori che hanno promesso cose e atteggiamenti che non hanno mantenuto . 

Ringrazio tutti quelli che mi stanno sostenendo, sento già la responsabilità di una scelta, la mia, che ha trovato pieno appoggio nella famiglia e che, mi auguro, venga colta da chi mi conosce e anche da chi vorrà farlo come una candidatura di servizio per Lucca e per le famiglie lucchesi, specialmente di chi ha bisogno davvero di aiuto”. 

Remo Santini ha ripercorso le tappe della sua candidatura a sindaco, mettendo in evidenza le tante problematiche che oggi la città si trova a affrontare. Tanti applausi sia per lui che per Cinzia Barabini hanno concluso la semplice ma apprezzata presentazione.

 

Fonte Verde Azzurro

Advertising